(WCEQ) Olanda-Italia: Ad Almere è Fontecchio show!

0 0
Read Time:2 Minute, 20 Second

Dopo la sconfitta subita in amichevole a Trieste contro la Slovenia di Luka Doncic, l’Italbasket conquista un’importante vittoria contro l’Olanda ad Almere che consente agli Azzurri di centrare il primo posto nel girone.

Gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco si impongono su quelli di Maurizio Buscaglia con il punteggio di 81-92.

Olanda-Italia

Olanda-Italia: Fontecchio-Spissu in versione Batman e Robin

Se Cesare Cremonini canta che in questo mondo di eroi “Nessuno vuole essere Robin”, probabilmente però c’è qualcuno che vorrebbe vestire i panni di Simone Fontecchio o Marco Spissu.

La guardia in forza al Baskonia ha un impatto devastante sulla partita ed infatti i primi otto punti dell’Italia portano tutti la sua firma. Nel terzo quarto commette un paio di falli che lo costringono a doversi risedere in panchina, ma quando il Poz lo rimette dentro segna il canestro che chiude definitivamente la partita. La sua crescita è sotto gli occhi di tutti e fa tutto con un’estrema facilità e nel vederlo giocare ti regala grandi emozioni. 22 punti con 7/10 dal campo e 22 di valutazione in 25′.

Simone Fontecchio

E poi c’è Marco Spissu il “fratello minore” del CT azzurro. Tra i due fin dai tempi di Sassari si è creato un bellissimo rapporto di fiducia e lo si vede solo per il modo con cui si guardano. Probabilmente Pozzecco si rivede un po’ in lui. Il numero 0 degli Azzurri ripaga la fiducia del suo allenatore con una solida prestazione (15 punti).

Marco Spissu

Olanda-Italia: Yannick Franke è il faro olandese

Quando perdi una partita vedere le cose positive è sempre piuttosto complesso, ma tra le fila dell’Olanda non si può non parlare della performance di Yannick Franke. Il giocatore di Andorra che ha vestito anche la canotta dell’Aquila Trento qualche anno fa è stato colui che ha tenuto in partita la sua squadra. Ha messo più volte in difficoltà la difesa dell‘Italia tanto che lo stesso Gianmarco Pozzecco durante un timeout ha chiesto ai suoi più attenzione proprio su di lui. 30 punti a referto con 27 di valutazione. Maurizio Buscaglia deve necessariamente partire da lui per provare a reagire nelle prossime partite.

Yannick Franke

Olanda-Italia: Le palle perse un dato da sistemare

Siamo solo alla seconda partita dell’era Pozzecco e quindi è abbastanza normale che i meccanismi del sistema di gioco non siano ancora perfetti, ma in vista dei prossimi appuntamenti l’ex assistant coach di Ettore Messina all’Olimpia Milano dovrà lavorare sulla cura dei dettagli e sulla gestione dei possessi. Alla fine ciò che conta è risultato e se si vince va tutto bene, ma 18 palle perse sono un po’ troppe. Mancano ancora due mesi alla prima partita al Mediolanum Forum degli Europei, ma per quella data bisognerà fare meno errori possibili se si vorrà provare ad arrivare fino in fondo alla manifestazione.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Elogio a Sergio Rodríguez Gómez, da San Cristóbal de la Laguna

Il tributo a Sergio Rodriguez, che ha recentemente chiuso il suo triennio biancorosso Undicesimo per valutazione all-time di Eurolega, sesto scorer della storia della competizione, terzo assist-man appena dietro a Spanoulis, ottavo per maggior numero di presenze, settimo nei recuperi. 2 Euroleghe vinte, in due squadre distinte, otto partecipazioni alle […]

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: