Un clamoroso finale premia Sassari in una bellissima gara 2

0 0
Read Time:2 Minute, 24 Second

Grande vittoria della Dinamo Sassari a Brescia. Serie in perfetta parità. Venerdì si va in Sardegna.

Parte meglio Brescia, nel secondo tempo aumenta i giri in difesa la Dinamo ma deve sudarsi fino all’ultimo minuto una gara 2 bellissima, che ora andremo ad analizzare nei soliti 3 punti.

Super Mitrou-Long, ma non altrettanto super Della Valle

Clamorosa prova di Mitrou-Long, dopo i 24 punti di gara 1, arriva un’altra grande prestazione per il ragazzo canadese. Già 15 punti all’intervallo, a secco invece nel terzo quarto, ma negli ultimi minuti Mitrou-Long ha dato spettacolo, con due clamorose triple consecutive (12 punti nell’ultimo quarto) rimette in vita la Germani, ma non basta. Vince la Dinamo 85-91, Mitrou-Long chiude con 27 punti (4/10 da 3) e 6 assist. Molto bene anche Petrucelli che ne mette a referto 19, dopo gli 8 di un ottimo primo quarto, che ha visto Brescia andare sopra anche in doppia cifra, ma la Dinamo riesce a restare in partita: 45-41 all’intervallo. Oltre ai 15 di Mitrou-Long ci sono anche i 10 di Amedeo Della Valle nel primo tempo, male invece nella ripresa, anzi malissimo, neanche un punto per l’ex Olimpia, son mancati i suoi punti alla Germani.

La difesa di Sassari cambia la partita

Parlare di difesa in una serie che ha visto la prima gara finire 104-97 e la seconda 85-91 sembra un po’ fuori luogo, ma è stata proprio la difesa (sicuramente una delle cose da migliorare di cui aveva parlato Bucchi) a inizio secondo tempo a cambiare la partita: 12-26 il parziale con cui si chiude il terzo quarto, addirittura c’è stato un importante 11-0 messo a segno dalla Dinamo, fino a toccare un massimo vantaggio di 14 punti, grazie al solito immortale David Logan (15 punti con 2 triple pesanti all’inizio dell’ultimo quarto) e grazie anche a Gerald Robinson, che, dopo una pessima gara 1 e un brutto primo tempo stasera, ne segna 8 nel solo terzo quarto e chiude la partita con 15 punti.

Fondamentale il solito Miro Bilan, ma non solo

2 falli nei primi minuti per il lungo croato, quasi tutti i primi 20 minuti seduto in panchina. Senza Bilan la Dinamo fatica e si vede, resta in partita anche grazie a un ottimo Diop (11 punti e 8 rimbalzi), ma con Bilan in campo nel secondo tempo è tutta un’altra storia: 14 punti (8/10 in lunetta), 11 rimbalzi e 6 falli subiti. Il top scorer della Dinamo è però Bendzius, con alcuni canestri pesanti nel terzo quarto e 16 punti totali. Se parliamo di canestri pesanti dobbiamo ovviamente citare la giocata che ha deciso la partita: dopo un errore proprio di Bendzius è arrivato un grande rimbalzo offensivo di Burnell chiuso con canestro e fallo subito con soli 40 secondi da giocare. 13 punti in totale per Burnell.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague F4, Real e Barcellona per un Clasico che promette scintille

Ci siamo. Finalmente è tempo di Final Four di Euroleague. Stark Arena di Belgrado la cornice, Real Madrid e Barcellona le due protagoniste nel match delle ore 21.00. Il Clasico che si giocherà a Belgrado sarà il sesto di questa stagione, con i blaugrana che ne hanno vinti 5 su […]
Euroleague

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: