Liga Endesa (J32): Barça primo, Baskonia ai Playoff, speranza Andorra e Burgos

0 0
Read Time:2 Minute, 12 Second

Liga Endesa in campo per la Jornada 32 ed arrivano risultati fondamentali sia in ottica Playoff che in quella retrocessione. Si rona già in campo martedì per la J33.

BILBAO v TENERIFE (87-79) e MANRESA v BETIS (96-102) sono state anticipate la scorsa settimana per via degli impegni nelle Final 4 di BCL di isolani e catalani.

ANDORRA v FUENLABRADA, pressochè ultima spiaggia per il club del Principato, sconfitto in settimana in semifinale di Eurocup, riaccende le speranze salvezza: 92-84 con 25+9+5 di Cody Miller-McIntyre. 21+9 per Duran Ristic tra gli ospiti, sempre invischiati nelle zone caldissime.

BASKONIA v ZARAGOZA, nel nostro racconto dedicato, ha visto il successo basco che vuol dire Playoff matematici dopo la caduta di Murcia.

BREOGAN v BARCELONA ha registrato la rimonta storica catalana ed ha allontanato la squadra di Lugo dai Playoff. Qui tutto sulla gara.

MURCIA v JOVENTUT: padroni di casa per i Playoff, ospiti per il fattore campo. Vincono gli ospiti 71-83 con 27 di Tomic ed il divario maturato nell’ultimo quarto. 21 di Jordan Davis per Murcia, ora nona ma sempre a a caccia della postseason.

GRAN CANARIA v VALENCIA era necessità assoluta per i “canarini” se si voleva continuare a lottare per i Playoff, mentre per i “taronja”, dopo la grande delusione contro una meravigliosa Virtus in Eurocup, significava blindare il vantaggio del fattore campo in caso di W. Sull’isola finisce 89-83 con un John Shurna spettacolare da 29 (17 a metà gara). Hanlan (16) e Dimitrijevic (12) non bastano a Penarroya. “Granca” torna così all’ottavo posto, mentre Valencia rischia di uscire dalle prime quattro.

BURGOS v UNICAJA: non c’era domani per i padroni di casa, disperatamente ultimi, mentre Malaga era sostanzialmente da tempo squadra senza più obiettivi pratici, salva ma lontana dalla zona Playoff. La differenza di obiettivi si è vista sin da subito ed i locali hanno vinto nettamente 89-74 con 18 di Anthony Clemmons. 22 di Axel Bouteille tra gli andalusi.

OBRADOIRO v REAL MADRID: il successo madrileno, sulla sirena ve lo raccontiamo separatamente.

A due giornate dal termine ci sono solo due posizioni matematicamente certe, la prima del Barça e la seconda del Real. Joventut, Valencia, Tenerife, Baskonia e Manresa sono ai Playoff ma ancora in rondine da decidere. Gran Canaria, Murcia, Bilbao e Breogan si giocano l’ultimo spot in posteseason. Malaga non ha nulla da dire in nessun’ottica. Obradoiro, Zaragoza, Siviglia, Burgos, Andorra e Fuenlabrada, racchiuse in una sola partita, lottano per la salvezza.

Due turni in settimana, tutti entro sabato, e conosceremo i verdetti dell’ennesima straordinaria stagione di un torneo secondo solo alla NBA.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Milano toglie il fattore campo a Venezia

Sconfitta amara per la Reyer tra le mura amiche
Milano toglie

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: