Real-Maccabi (G1): Poirier e l’esperienza giganteggiano sul Maccabi

Real-Maccabi si preannuncia serie senza esclusioni di colpi. Riviviamo quanto successo nel primo atto al Wizink Center di Madrid.

0 0
Read Time:3 Minute, 0 Second

Nelle lunghissime prime serate di playoff continentali dalla 7Days EuroCup alla Turkish Airlines Euroleague, non ci si annoia mai. La seconda serata, infatti, ha messo in scena due partite decisamente differenti. Se al Pireo, vi è stato il dominio dell’Oly, nel primo atto di Real-Maccabi la serie si preannuncia molto lunga.

Vincono i Blancos, che seppur a tratti, hanno dimostrato di esserci e in quella sottile differenza di gara-1 si vedeva l’emozione e la pressione in casa Maccabi. Detto ciò, per chi si fosse perso la contesa, vediamo quanto accaduto al Wizink Center ieri sera nella consueta analisi di ED.

Real-Maccabi: difesa ed esperienza. La gara-1 si concentra qui

Dopo avervi raccontato cosa potrebbe succedere in questa serie playoff tra quarta e quinta forza continentale, il primo atto di certo non ha affatto deluso le attese.

Si preannuncia una serie tirata, fatta di difese e “humble ostility” come si dice negli States, per vincere una partita e l’atteggiamento messo in mostra dalle due squadre sin dal primo atto conferma tutto ciò che era stato previsto alla vigilia.

Il Real vince la contesa con l’esperienza e il clutch dei suoi da Causeur al solito Rudy, passando per la difesa di Poirier che cancella tutto ciò che si trova di fronte. Sono questi dettagli che rendono Real-Maccabi la contesa vincente in favore dei Blancos, che si aggiudicano 3 quarti su 4, mettendo in mostra l’abitudine di giocare a questi livelli.

Sarà una grande serie, certamente, e l’84-74 finale della prima delle due partite del Wizink Center ne è la conferma.

Real-Maccabi: Fabien Causeur e la partita da gregario perfetto

Llull, Fernandez, Hanga, Tavares e… Fabien Causeur. In Real-Maccabi il rapporto che ha pesato è senza dubbio quello di aver disputato partite da intensità playoff, ma tra i più esperti del Real ieri sera è stato proprio la guardia con il numero 1 sulle spalle a fare tutta la differenza del mondo.

Causeur, infatti, è senza dubbio il miglior giocatore di questa prima sfida della serie Real-Maccabi. La sua esperienza, il suo bagaglio tecnico immenso e il suo farsi trovare pronto nell’immediato sono senza dubbio tutte caratteristiche messe in scena nella sua partita di ieri.

La sua prestazione da 20 punti, 5 rimbalzi e 5 assist lo rende l’MVP di questo primo atto e sicuramente una potenziale chiave di volta per la serie in casa Real.

QUI IL TABELLINO COMPLETO

Casa Maccabi: bene ma manca qualcosa. La serie è tutt’altro che chiusa

Per il Maccabi un ritorno ai playoff dal sapore amaro. Dopo la super rimonta delle ultime settimane il Maccabi cade per la prima volta in Europa, ma decisamente non deve rammaricarsene.

Se coach Avi Even deve guardare il bicchiere mezzo pieno, l’intensità difensiva nel terzo quarto è stata da playoff, ma manca qualcosa in attacco, dove gli israeliani, con il loro linguaggio del corpo, hanno dimostrato di avere il “braccino” come si dice in gergo.

Non tutto però sembra essere perduto. In gara-2 ci sarà sicuramente una reazione e il Maccabi deve farlo per non essere spalle al muro sin da ora. Serve intensità, grinta e volontà per battere la classe e l’eleganza della pallacanestro del Real. Siamo all’inizio ma sarà gran serie quella tra Real e Maccabi.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Real-Maccabi (G1): Poirier e l’esperienza giganteggiano sul Maccabi

Next Post

Barcellona-Bayern: le parole dei protagonisti prima di gara 2

È tempo di gara 2 per Barcellona e Bayern Monaco, dopo la partita di martedì vinta dai blaugrana 77-67, si torna in campo questa sera alle ore 20. Ecco le parole degli allenatori prima della partita. Jasikevicius mantiene alta la concentrazione: “Siamo ancora sotto pressione, perché dopo quella di domani […]
gara 2

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: