Toni Cappellari: Forza Olimpia, prenditi le Final 4!

Eurodevotion
0 0
Read Time:1 Minute, 48 Second

Toni Cappellari analizza la settimana Olimpia, dalla sconfitta di Bologna al Playoff che inizia stasera contro l’Efes. Serve la versione migliore della squadra di Messina.

L’Olimpia perde netto alla Segafredo Arena di Bologna. Tanti indisponibili per tra Covid, infortuni e doping. Così i limiti sono evidenti.

Primi due quarti così così in difesa, ma l’attacco balbetta e resta 6 minuti senza segnare

La Virtus fa due parziali che spaccano in due la partita : un 14-0 ed un 10-0.

9.200 spettatori sembrava di essere tornati ai vecchi tempi. Con questa vittoria la Virtus prenota il primato di stagione regolare.

Qualche giorno dopo, davanti ad uno sparuto migliaio di persone, l’AX batte Cremona al Forum e ritrova Shields e Daniels. Nella squadra cremonese Spagnolo tira male ma è un ottimo esterno con un grande futuro.

Come sempre il Presidente Petrucci ha idee brillanti ed aggrega agli arbitri di serie A  l’ucraino Boris Ryzhyk, arbitro internazionale.  Lasciato il suo paese, arbitrerà prima della fine di aprile. Ben fatto.

L’Olimpia con Napoli trova 10 minuti di fuoco (34-10) nel terzo quarto e grazie a un super Alviti da 25 punti (suo record personale) batte i partenopei pensando ai turchi che troverà martedì e giovedì.

Serie complicata ed impronosticabile quella contro l’Efes. Servirà la grande difesa mostrata per tutto l’anno, ma ci vorrà anche una crescita offensiva.

Le assenze di Gigi Datome per infortunio e di Dinos Mitoglou per le note ragioni doping peseranno sicuramente: ci vorrà una gestione perfetta da parte di Ettore Messina ed il Coach saprà benissimo come fare.

Una cosa che non mi è piaciuta. Malcolm Delaney reagisce malamente ad una corretta critica di Sandro Gamba che ne mette in discussione la continuità di rendimento. Se un mio giocatore, ai tempi della grande Olimpia, avesse usato il termine “clown” per una leggenda della storia del club (ma anche per chiunque altro avesse espresso una motivatissima critica) lo avrei appeso al muro.

E Malcolm Delaney dovrà essere determinante per le sorti della sua squadra contro l’Efes. Quindi meglio pensare al campo e dare tutto.

Forza Olimpia, prenditi le Final 4!

Toni Cappellari

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Olimpia Milano, Nicolò Melli: Affrontiamo una squadra che ha tanto talento ed esperienza

Nicolò Melli viste le assenze di Gigi Datome e Dinos Mitoglou, dovrà fare una partita di altissimo livello e dovrà essere un vero e proprio punto di riferimento. Ecco le parole di Melli sui campioni d’Europa. Le parole di Nicolò Melli «Affrontiamo una squadra che ha tanto talento ed esperienza, […]
Il Punto di Toni Cappellari

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: