Liga ACB (J19) | Cadono le prime 5, vincono le ultime 3. Spettacolo Fontecchio!

0 0
Read Time:3 Minute, 38 Second

Liga ACB in campo per il recupero della Jornada 19. Da oggi mancano solo 6 turni al termine della stagione regolare e la lotta per Playoff e retrocessione si infiamma.

Tre giorni di grandi battaglie sui parquet di Liga Endesa ACB per il recupero di tutte le gare della Jornada 19.

Sorprese a non finire con le sconfitte di tutte le prime 5, mentre vincono le ultime 3.

A 6 turni dal termine, il Barça è già ai Playoff, 5 lo sono quasi, 6 lottano per esserci ed altrettante sono invischiate nella battaglia per non retrocedere.

BETIS v VALENCIA ha aperto le danze in un martedì sera che ha rinnovato le speranze di salvezza dei sivigliani, dopo il successo di domenica contro Zaragoza. 75-68 grazie al parziale finale di 25-16 e ad un Dairis Bertans d’annata. La squadra di Luis Casimiro “sigue peleando”, continua a lottare, come si dice da quelle parti, ma il calendario resta complicatissimo, dovendo affrontare ancora Real, Manresa e Gran Canaria nelle ultime sei gare.

21 con 5/10 nelle triple per l’ex Milano, mentre per una volta è silente Shannon Evans, fermo a 9 punti con 2/16 al tiro. 21, ma insufficienti per vincere, anche i punti di Jasiel Rivero in un Valencia che perde la seconda di fila e si complica un po’ la vita per le prime quattro piazze.

BILBAO ha ospitato il REAL MADRID nella prima gara del mercoledì sera. Ennesimo crollo madrileno che vi raccontiamo nel nostro pezzo dedicato, come sempre, alle squadre di Eurolega.

BASKONIA ha superato MURCIA in un bel duello chiusosi 93-83. 27 di un grandissimo Simone Fontecchio, 27 con 7/12 da tre accompagnati dai 22 di Enoch e Baldwin, mentre tra i rivali, che hanno lottato sino alla fine, spiccano i 18 di J.webb.

ZARAGOZA v OBRADOIRO era sfida drammatica in ottica salvezza. La spuntano gli uomini di Sakota 80-73, abbandonando così l’ultima piazza. Gli aragonesi, che hanno ufficializzato la separazione con Matt Mobley, hanno 4 uomini in doppia cifra guidati dai 14 di Sean Kilpatrick. 19 di Kassius Robertson tra gli ospiti, migliori nella valutazione globale (78-81).

GRAN CANARIA, ricevendo ANDORRA, cercava di riprendere il cammino verso i Playoff dopo la caduta nella gara di Murcia. Al club del Principato serviva una W per non finire in un nefasto ultimo posto. Successo locale 84-78 di squadra, con 6 uomini in doppia cifra (Shurna, Ennis e Brussino 13). Andorra lotta ma ora si trova nell’incubo dell’ultima posizione.

BREOGAN v MANRESA era attesa come gara di grande pallacanestro, spettacolare ed efficiente allo stesso tempo. I catalani, tra l’altro, arrivavano dalla splendida prova di Malaga in cui hanno conquistato le Final 4 di BCL grazie al canestro vincente di Joe Thomasson. Successo galiziano 98-94 con uno straordinario Malhabasic che flirta con la tripla doppia: 13 con 8 rimbalzi e 10 assist! Dzanan Musa, 18 e 9 rimbalzi per un 27 di valutazione, operato d’urgenza nel dopo gara per ristabilire un buon livello respiratorio a seguito di un colpo alla trachea ricevuto durante la gara. Il giocatore stesso ha tranquillizzato i propri tifosi attraverso un Tweet.

Prova abbastanza incolore dei catalani, soprattutto del leader spirituale Chima Moneke: ha certamente inciso il fattore stanchezza a meno di 48 ore dall’impresa europea.

BARCELONA v UNICAJA, sulla carta scontatissima, è stata la sopresona pasquale. Qui la nostra analisi del successo andaluso.

BURGOS v JOVENTUT, a livello di sorpresa, non ha scherzato. Secondo tempo da 49-32 e netto successo “burgalès” 92-76, importantissimo per la lotta retrocessione. 24 di Vitor Benite tra i vincitori, 12 di Brodziansky tra gli sconfitti che mettono fine alla lunga striscia vincente.

TENERIFE, come Manresa reduce dall’ottenimento della qualificazione alla Final 4 di BCL, ed anche in questo caso con un canestro vincente sulla sirena ad opera di Marcelinho Huertas, ha ricevuto un FUENLABRADA che cercava di restare appena sopra la lotta salvezza. Netto successo isolano (87-74) maturato grazie al 30-11 del secondo quarto. Shermadini DOC da 29+9, mentre Obi Emegano ne mette 16 tra gli ospiti.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Georgios Bartzokas is the Eurodevotion COACH OF THE YEAR for 2021/22 Euroleague season

Georgios Bartzokas is our COACH OF THE YEAR after he brought Olympiacos to the second place in Euroleague Basketball. Georgios Bartzokas had clear ideas since the start of the 2021/22 season: bringing back Oly to the european top level was the mission. Now we can say “mission accomplished” and that’s […]
Georgios Bartzokas

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: