Eurolega, Eurocup e leghe nazionali: come cambia il rendimento delle squadre

Eurodevotion
1 1
Read Time:3 Minute, 28 Second

Eurolega, Eurocup e leghe nazionali… Qualche settimana fa abbiamo analizzato il differente rendimento europeo delle squadre spagnole rispetto alle italiane. Oggi guardiamo oltre, nello studio realizzato da PIRI NUMBERS.

Come cambia il rendimento delle squadre dai rispettivi campionati nazionali alle due massime competizioni europee?

Partiamo da un’analisi sulle squadre spagnole e da alcune tabelle che analizzano le prestazioni confrontando le statistiche in Liga Endesa rispetto a quelle nelle Coppe, dove dominano sia in Eurolega che in Eurocup.

LE SPAGNOLE IN EUROLEGA

Barça

LE SPAGNOLE IN EUROCUP

E’ immediatamente percepibile, anche graficamente, la differenza tra le prestazioni in Coppa e in Campionato così come quella tra Eurolega ed Eurocup. Nello specifico:

  1. Barcellona e Real dominano sia in Liga che in Eurolega e riescono a mantenere il loro livello di gioco
  2. Baskonia (ottavo in Liga) crolla in Eurolega ed è sedicesimo
  3. Le squadre in Eurocup, più o meno allineate al Baskonia nella Liga, migliorano decisamente le performance offensive e difensive. 

La conclusione più semplice sarebbe: “il livello qualitativo in Eurolega è enormemente superiore non solo ai singoli Campionati (ovvio) ma anche a quello dell’Eurocup”.   

In realtà, quest’ultima affermazione è vera solo in parte e neppure quella predominante; ciò che cambia sostanzialmente tra le due competizioni ECA è il ritmo di gioco spesso non voluto ma che scaturisce dalla fisicità, dallo scarso talento offensivo generale e anche da una certa tolleranza arbitrale. 

In Eurolega più della metà delle squadre gioca ad un ritmo inferiore ai 70 possessi con un massimo di 73 per partita. In Eurocup nessuna squadra scende sotto ai 70 e la stragrande maggioranza delle partite si giocano a 75 e oltre possessi. 

LE ALTRE DI EUROLEGA

Di seguito qualche tabella esplicativa del basket di Eurolega. 

In primis Milano che, pur avendo una ottima classifica (terza) e pur presentando una squadra più forte grazie all’aggiunta di 3 giocatori stranieri nelle rotazioni, ha statistiche inferiori rispetto al Campionato. Ovvio riflettere sul valore delle avversarie, clamorosamente più alto nella massima competizione continentale.

Un clamoroso downgrade tra Campionato ed Eurolega riguarda le squadre Greche anche se va fatta una distinzione (ed una riflessione) in quanto l’Olympiakos è nelle prime 4 di Eurolega mentre il Pana è in fondo alla classifica così come lo è il Patrasso in Eurocup. 

Anche le squadre turche “pagano” a livello offensivo pur se la squadra di Ataman è tra le poche che riescono a segnare più di 80 punti di media in Eurolega.   

IL CASO MONACO

Le due squadre Francesi sono al secondo e terzo posto in campionato distanziati da una sola vittoria tra loro mentre Il comportamento in Eurolega è diametralmente opposto. 

Il Monaco, proveniente dall’Eurocup, riconcilia con il bel basket e mostra come si possa competere per le posizioni playoff senza far mancare lo spettacolo giocando a ritmo alto e punteggi degni del miglior Campionato Europeo. 

LE ALTRE DI EUROCUP 

Abbiamo visto le spagnole migliorare la performance quando passano dal Campionato all’Eurocup ma questo non vale per tutte, guardando oltre la penisola iberica.

Due casi emblematici sono Bologna e Boulogne (!), in testa ai rispettivi Campionati, ma che in Eurocup peggiorano o quantomeno non migliorano i propri numeri e in classifica stanno dietro alle stesse spagnole.  

CONCLUSIONE

Ci sono numeri che confermano ciò che già si sapeva, come ad esempio il livello superiore del Campionato Spagnolo sul resto dell’Europa; le sue squadre sono ai primi due posti dell’Eurolega e ai primi due posti dei gironi di Eurocup. 

Altri numeri confermano il diverso “sistema” di gioco tra le due competizioni Europee e altri ancora come vi siano squadre che giocano allo stesso livello nel Campionato nazionale mentre poi in Eurolega viaggiano su livelli completamente diversi. Mi riferisco a Olympiakos e Pana in Grecia ed anche a Monaco e Asvel in Francia.

In questa analisi non sono incluse le statistiche dei giocatori (coming soon..). Quelli con grande talento offensivo dovrebbero “superare” qualsiasi strategia opportunistica difensiva ma, mia opinione, è merce rarissima, sono sempre quelli e, ogni anno che passa, sempre più “fragili”.

by PIRI NUMBERS

(statistiche aggiornate al 28 marzo 2022)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Sala stampa recuperi : le parole dei coach

Le dichiarazioni dei coach in seguito ai recuperi di stasera. PANATHINAIKOS vs MACCABI Dimitris Priftis (coach Panathinaikos): “Congratulazioni al Maccabi, ha giocato una signora partita. Abbiamo iniziato bene, ma poi abbiamo perso terreno nel secondo quarto. Sicuramente la nostra difesa non è stata all’altezza del loro attacco. Adesso abbiamo un […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: