Playoff race #3 | Milano da fattore campo, Maccabi da Playoff

0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

Playoff Race #3, la nostra sintesi dopo ogni serata di Eurolega per ricapitolare la situazione di classifica e la proiezione verso la postseason.

Tanti gli scenari ancora possibili dopo i risultati di ieri sera. Pressochè impossibile definire con precisione la situazione ma un’idea di massima può già emergere.

EFES – OLIMPIA 77-83

L’Efes, avendo perso con Milano, oggi non la ritroverebbe nei Playoff. Partendo dal 14/11 di oggi restano da giocare due turni casalinghi con Alba e Bayern oltre alla trasferta finale al Pionir contro la Stella Rossa. Due successi dovrebbero bastare per il quinto posto, a meno di miracoli del Maccabi, con cui è 2/0. Dovesse perdere due gare di fila l’Olympiacos, e gli uomini di Ataman vincerne tre, sul 17/11 prevarrebbero i turchi grazie all’1/1 con differenza canestri favorevole (+19 -2).

Milano con questa bella vittoria si è garantita il diritto di dipendere solo da se stessa in ottica terzo posto e comunque fattore campo. Con tre vittorie tra Bayern e AS Monaco in casa a e trasferta a Lione potrebbe impensierire anche il Real per la testa di serie #2, ma servirebbe almeno una sconfitta dei “blancos”. Per restare davanti all’Olympiacos, con cui è 0/2, solo due successi non basterebbero in caso di bottino pieno greco nelle ultime due gare.

MACCABI – REAL 75-74

La squadra di Avi Even è ad un passo dai Playoff dopo il doppio successo settimanale. Pana fuori (29/3) ed Asvel in casa (31/3) sono ostacoli non impossibili per arrivare a quella quota 15W che garantisce la postseason. Il sesto posto sembra il piazzamento più probabile, visto lo 0-2 con l’Efes. Per guardare più in alto servirebbe il colpo al Palau il 7/4.

Il Real, oltre ad aver messo in scena il suicidio sportivo perfetto, si complica un po’ la vita ma dovrebbe restare in carreggiata per la seconda piazza. Serviranno 2W, ad Oaka martedì’ 29/3 ed al Wizink contro il Bayern, l’8/4. Scenari differenti in caso di una o due sconfitte, che potrebbero riportare in auge per quella piazza sia Milano che l’Olympiacos.

Questa sera altre sfide decisive.

ALBA v STELLA ROSSA è uno spareggio, o poco ci manca, per mantenere vive le speranze. I serbi resterebbero in corsa anche perdendo, almeno sulla carta, mentre per i tedeschi siamo al “do or die”.

ASVEL v OLYMPIACOS è fondamentale per i greci, che poi avranno il Barça all’ultima. W necessaria per non essere risucchiati più indietro e per garantirsi il fondamentale fattore campo del Pireo, dove sinora sono 12/1 in stagione.

MONACO v BASKONIA è ultima debolissima speranza basca, ma potrebbe non bastare nemmeno la W, mentre è la porta del paradiso monegasco. La squadra di Obradovic, dopo stasera, sarà di scena a Milano ed infine in casa con l’Alba. Vincendo oggi sarebbe ad un passo da quelle 14W che oggi vogliono dire essere ai Playoff.

BARCELLONA v FENERBAHCE non è ultima spiaggia turca ma quasi. In caso di sconfitta al Palau gli uomini di Djordjevic dovrebbero poi vincere sia le tre gare casalinghe (Alba, Bayern e Pana) che l’ultima in trasferta alla Menora Mivtachim per arrivare a 13/15 e sperare in scontri diretti e differenza canestri per un ultimo posto che potrebbe realmente essere appannaggio di chi finisce proprio a quota 13/15.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Il collettivo di Monaco sconfigge Baskonia

Nel round 32 di Eurolega, Monaco sconfigge Baskonia in una gara che consolida ancor di più la posizione dei biancorossi in chiave playoff. Un successo reso ancora più prezioso perchè ottenuto, visti i tragici eventi che hanno portato all’esclusione delle tre compagini russe, contro una diretta concorrente per un posto […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: