Alba Berlino-Stella Rossa: 74-70

michelepasti

L’Alba Berlino gioca una grande gara d’intensità e trascinata da Lo batte la Stella Rossa nella speranza di raggiungere i playoff

1 0
Read Time:2 Minute, 51 Second

Alla Mercedes Benz Arena di Berlino l’Alba ospita i serbi della Stella Rossa reduci della sconfitta sul campo del Barcellona.

La formazione di coach Dejan Radonjic è alla ricerca della dodicesima vittoria per cerare di strappare un posto nei i playoff. I tedeschi, d’altro canto, con una vittoria sarebbero ancora in lizza per cercare di entrare nelle prime 8.

Alla fine di una gara intensa e punto a punto sono i ragazzi di coach Gonzales a portarla a casa grazie ad un’ ottima prestazione di Lo con 22 punti. Per i serbi invece non bastano i 18 di Nate Wolters.

La gara:

Entrambe le formazioni partono bene, decisamente ispirate, soprattutto il lungo dell’ Alba Koumadje che parte con 4 punti e una stoppata ai danni di Kuzmic.

La gara è molto equilibrata con davvero tanta intensità su entrambi i lati del campo. Sul finire del primo periodo una bomba di Jaleen Smith e il 2/2 di Lo dalla lunetta, dopo un fallo antisportivo, fanno volare sul + 8 i padroni di casa obbligando i serbi al time out.

Nella seconda frazione di gioco, Lo sale in cattedra e a livello offensivo è letteralmente immarcabile. Dobric però non ci sta e segna due triple consecutive accorciando le distanze con l’Alba sul -5.  Nate Wolters con il floater segna il primo vantaggio dei serbi sul 32-31. Si va all’ intervallo lungo con i tedeschi in vantaggio di due lunghezze,  dopo la rimonta della Crvena Zvezda, sul 37-35.

Nella ripresa i padroni di casa segnano con il lay up di Jaleen Smith ma subito Aaron White risponde. In questo frangente della gara non ci sono grandi sprazzi tecnici ma tanti errori. Il terzo periodo finisce con la partita in equilibrio sul 58-57 per i tedeschi.

Nell’ultima frazione di gioco Lo parte con la bomba dall ‘arco dei tre punti ma nuovamente Wolters impatta la gara con il mid jumper. Un mini parziale di 4-0  a 3’ dalla fine da parte di Smith e Lo fa tentare la fuga finale ai padroni di casa.

Delow segna due tap in consecutivi sulla sirena dei 24 che regalano il + 5 ai tedeschi con 1’ sul cronometro ma Davidovac, dimenticato dalla difesa, segna la tripla del -2 pochi secondi dopo.

Sikma non trema in lunetta e fa 2/2, la Crvena Zvezda dall’ altra parte sbaglia l’ultimo tiro e dunque per i tedeschi di coach Gonzales c’è ancora una speranza di raggiungere i playoff.

Mvp e chiave del match:

La chiave della gara è stata senza ombra di dubbio la resilienza dell’ Alba, che, nonostante il fatto che si sia fatta recuperare e sorpassare dai serbi, è restata li con la testa e le gambe e, un punticino alla volta, giocando insieme, è riuscita a portarla a casa grazie anche alla freddezza mentale e alle scelte giuste nel finale.

L’Mvp è sicuramente Maodo Lo autore di 22 punti in 32 minuti di utilizzo conditi anche da 4 rimbalzi e 4 assistenze.

Prossimi appuntamenti:

Per l’ Alba, ancora in corsa per guadagnarsi un posto ai play off, il prossimo appuntamento sarà ad Istanbul, in casa del Fenerbahce, martedì 29 Marzo, palla a due alle ore 18.

La Stella Rossa invece, per continuare a sognare di arrivare nelle prime 8 dovrà andrà a vincere a Monaco di Baviera l’1 Aprile, palla a due alle ore 20:30.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

BARCELLONA-FENERBAHCE: i catalani vincono e si garantiscono il primo posto, Fener virtualmente fuori dai playoff

La partita del Palau porta ad un duplice verdetto, consacrando il Barcellona con la prima testa di serie nei futuri playoff ed mettendo, quasi certamente, fuori il Fener dalla corsa playoff. Alla sirena finale il punteggio è di 88-67 per i catalani. IL TIRO DA TRE DEL BARCELLONA Gli uomini […]
BARCELLONA FENER

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: