Round 31, il Fenerbahçe dei rientranti soccombe di fronte ad un sontuoso Baldwin

0 0
Read Time:3 Minute, 3 Second

Quarta sconfitta consecutiva per il Fenerbahçe.

Il Baskonia piazza una prestazione molto solida e supera nel quarto finale il Fenerbahçe.

Una gara ricca di emozioni e di capovolgimenti di fronte, col comando della gara che è cambiato numerose volte.

77-62 il finale per i baschi, guidati da una portentosa prestazione offensiva di Wade Baldwin da 24 punti, che consegnano la quarta sconfitta consecutiva al Fenerbahce, ormai alle spalle al muro nella corsa playoff.

Ripercorriamo il match attraverso i canonici 3 punti di Eurodevotion.

Due mondi opposti

Il gameplan principale offensivo delle due squadre è abbastanza diverso l’uno dall’altro.

Il Fenerbahçe parte con De Colo e Floyd in quintetto, col pick ‘n roll tra i due come arma primaria della squadra di coach Djordjevic.

Questa mossa si rivela particolamente fruttuosa, perchè Floyd col suo volume genera ampio spazio per De Colo che è bravo sia ad arrestarsi e cercare il jumper, sia a penetrare ma anche a passarla o al lato debole o allo stesso Floyd che col suo atletismo può fare qualsiasi cosa nei pressi del ferro avversario.

Dall’altra parte invece il Baskonia sceglie di partire con Enoch fuori e Costello da “5”, ovvero ricercare maggiormente la perimetralità sia degli esterni che dello stesso Costello (come dimostrano le 5 triple tentate dall’ex Avellino).

Tant’è che i primi 15 punti del Baskonia sono tutti generati da triple, ben 5 realizzate in 5 minuti, egualmente suddivise tra Costello, Fontecchio, Giedraitis e Peters.

I rientranti

Nel Fenerbahçe c’erano da segnalare i rientri dei lungodegenti infortunati ovvero l’ex Henry e Vesely.

Henry ha giocato 28 minuti ma non ha inciso come suo solito, segno che ci vorrà tempo per carburare a pieno regime dopo uno stop di un mese, specialmente per cause muscolari.

Ha sorpreso invece in positivo Jan Vesely, al debutto nel 2022, assente da ancor più tempo di Henry avendo giocato l’ultima gara il 23 dicembre contro l’ASVEL.

Per il ceco doppia-doppia sfiorata da 15 punti e 9 rimbalzi in 22 minuti, ma quello che ha fatto maggiormente impressione è la qualità del tocco della sua mano destra dopo 3 mesi abbondanti di fermo.

Infatti, tornando al pick ‘n roll descirtto in precedenza, quando Vesely è stato in campo, la maggior parte dei palloni erano destinati a lui ma non ha mai concluso in alley-oop, come spesso fa, ma bensì con un gancetto in corsa per nulla facile per un 213 cm out da svariato tempo con percentuale di conversione vicinissima al 100%.

Wade Baldwin IV

La partita giunge al quarto quarto dopo 30 minuti di totale equilibrio, quando un episodio cambia totalmente l’inerzia della gara.

Nell’ultima azione del terzo quarto Costello in campo aperto corre a canestro per appoggiare un comodo lay-up quando Guduric in volo lo spinge, gli arbitri non ravvisano fallo e dall’altra parte il serbo sulla sirena realizza una tripla proprio in faccia al giocatore di Michigan State.

Da lì in poi si accendono gli animi ma soprattutto si spegne la luce del Fenerbahçe che subisce un parziale di 11-3 guidato da un Baldwin insolitamente inspirato da 3 punti (5/9 da 3 per lui).

Da lì in poi i turchi perdono numerosi palloni e chiudono il quarto quarto con 9 punti realizzati a fronte di 23 subiti.

Termina così il match, col Fenerbahçe che sprofonda all’11imo posto a 3 vittorie dall’ottavo posto, con la situazione playoff che al momento diventa decisamente spinosa…

Ci crede invece il Baskonia, che con questo successo si porta al 10imo posto a -1 dal Monaco ottavo.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurocup, Lubiana-show travolgente fa 11 di fila: demolita un'inconsistente Venezia in casa

Turno 16 di Eurocup per Olimpia Lubiana e Reyer Venezia che si affrontano alla Stozice Arena di Lubiana per cercare un posto importante tra le prime 5 in classifica. Nella classifica del raggruppamento B gli sloveni hanno un record di 8 vinte e 7 perse, gli oro-granata hanno 7 vinte […]
Eurocup

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: