Eurocup weekly #15: I Metropolitans vengono sgominati a Belgrado come la guardia napoleonica a Waterloo, la Toko night non sorride alla Virtus e la Reyer paga i capricci del calendario di EuroCup

Balbo
0 0
Read Time:3 Minute, 5 Second

I dieci flash della settimana di Eurocup bel consueto appuntamento domenicale.

Settimana di Eurocup fruttifera per il Frutti Extra Bursaspor; i turchi, nel doppio turno settimanale per via del recupero contro la Reyer, sconfiggono Bourg en Bresse in un vero e proprio spareggio per l’ottavo posto e poi, sorprendentemente, circondati dal calore di un palazzo infuocato hanno la meglio sulla Reyer. L’arrivo di John Holland dall’Unics sembra aver cambiato il volto della compagine ottomana.

Gran Canaria tiene il passo di Valencia con le unghia e con i denti; gli isolani vincono in casa dell’Ulm una partita che sembrava ormai dover donare la posta in palio ai tedeschi, sul +4 a meno di un minuto dalla fine. I padroni di casa vengono sconfitti nonostante un 17/31 dalla lunga distanza.

La schizofrenia del calendario di EuroCup fa ancora un brutto scherzo alla Reyer. La squadra di De Raffaele, dopo aver lasciato la scorsa stagione la qualificazione sul terreno per la doppia sconfitta contro Bourg – giocata in due giorni con a malapena sei effettivi causa Covid, questa volta deve recuperare la trasferta in terra turca il venerdi, due giorni dopo la gara giocata in casa di Valencia. Oggi i veneziani concludono il tour de force giocando a Bologna in campionato.

18 sono i punti che Badalona ha concesso nel secondo tempo al Lietkabelis, una delle squadre rivelazione di questa EuroCup. I catalani, continuando a sembrare un modello di modestia, continuano la loro scalata silenziosa alle fasi finali. La fotografia simbolo della squadra di Duran inquadra il volto di Joel Parra: un giocatore che risulta decisivo segnando 0 punti con la sua solidità che prende forma in difesa e a rimbalzo (8); le grandi squadre hanno bisogno anche di questi giocatori.

Per i Metropolitans era l’occasione di poter agguantare il secondo posto; invece i parigini tornano da Belgrado sgominati e fulminati come la guardia napoleonica a Waterloo. Il +15 finale non racconta in pieno la superiorità mostrata dagli uomoni di Obradovic.

I parigini perdono l’occasione di agguantare il secondo posto e vengono addirittura agganciati al terzo da Andorra. Gli uomini di Rodl vincono ad Ankara e sognano una posizione di lusso nel girone.

La quinta vittoria consecutiva di Lubiana è una di quelle da ricordare; Blazic e soci sbancano la Segafredo Arena con una prova perfetta. Adesso gli sloveni hanno l’occasione di confermare il loro periodo di forma stratosferico nell’incontro della prossima settimana contro la Reyer Venezia, una gara che potrebbe significare per l’Olimpia Lubiana una sicura posizione nelle prime quattro del girone.

La Virtus perde, in occasione della Toko night, la possibilità di confermare la bella prestazione vista in casa della Reyer. I bianconeri continuano la loro stagione europea da montagne russe. Tra meno di un mese i bianconeri non potranno permettersi più certi capricci, la parte della stagione “senza un domani” è alle porte, e la Segafredo, lo sa bene coach Scariolo, non puo permettersi passi falsi.

Amburgo vince tirando 49 volte da tre. Quarantanove volte. Se vinci e segni 92 punti sei l’emblema del basket moderno e ti incassi i complimenti; se perdi la tua cultura cestistica acquista la vitalità delle carpe nelle tinozze del mercato. A questo giro ha ragione Amburgo. I tedeschi battono lo Slask 92-86.

Le vittorie di Valencia e Buducnost allontanano la Virtus da primi tre posti. Gli spagnoli vincolo l’ennesima partita in rimonta, ormai una consuetudine, mentre il Buducnost sconfigge senza troppi problemi la squadra che ospiterà la settimana prossima le Vu nere, Patrasso.

Il prossimo turno di EuroCup: Game Center | Eurocup | Euroleague Basketball

Gran Canaria- Buducnost e Metropolitans-Badalona sono due incontri che, a tre giornate dal termine, potrebbero dare degli esiti definitivi per quanto riguarda certe posizioni.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague on Social Media #23: pandemonio Olympiacos

Il consueto punto social della settimana. Un’altra settimana di Eurolega è trascorsa e ci ha fornito numerosi temi su cui disuctere nonostante la diminuzione delle gare tra la sospensione delle russe e i rinvii delle due partite del Bayern causa covid. Immergiamoci! L’Efes di forza Torna alla vittoria l’Efes dopo […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: