In Liga Endesa la Jornada 24 è nel segno di Badalona e Gran Canaria

0 0
Read Time:2 Minute, 46 Second

Liga Endesa in campo nel fine settimana per la Jornada 24. Volano due squadre di Eurocup, torna il Real, Baskonia sempre male.

MANRESA si era già assicurata la W contro FUENLABRADA nell’anticipo di qualche giorno fa. 99-89 e classifica che sorride sempre di più al terzo posto con 15 W e sole 7 L.

Partitissima al Palau Olimpic di Badalona tra la PENYA e VALENCIA, due grandi di Eurocup. Terzo quarto da 21-9 e finale 76-68 per Badalona, che blinda il quarto posto grazie ad un Ribas superlativo dall’arco, parte del gioco che condanna i “taronja” (4/21).

ZARAGOZA v TENERIFE è stata la prima delle tre sfide del sabato sera. Agevole successo degli isolani (62-77) col solito 20+6 di Marcelinho accompagnato da uno Shermadini da 22+10 con un solo errore dal campo. Aragonesi guidati dai 17 di Bone e dai 16 di Radoncic che non bastano per chiudere gap apertosi nel secondo quarto. La quinta sconfitta nelle ultime sei partite di Zaragoza costa la panchina a Jaume Ponsarnau, che prima della gara aveva dichiarato alla stampa che la sua squadra «era candidata alla retrocessione». Aleix Duran, suo vice, sarà per ora al comando delle operazioni.

GRAN CANARIA ha ospitato e battuto MALAGA, che deve guardarsi più dietro che davanti in classifica. Gara decisa nel terzo periodo, chiusosi sul 28-15 dopo l’equilibrio della prima metà. Attacco bilanciato per “Granca”, mentre tra gli andalusi è sempre il solo Brizuela a provarci veramente. Ora la classifica è drammatica, con un solo successo di vantaggio sulla penultima. Quarta di fila per la squadra di Porfi Fisac, tornata vincente anche in patria.

BREOGAN v BILBAO si è confermata partita tra due squadre che giocano bene, ma in questo “derby del nord” la spuntano gli uomini di Mumbrù, come sempre cattedratico nell’organizzare il gioco dei suoi. Bilbao la vince nel primo tempo, avanti 33-49, poi resistendo a tutti i tentativi di rientro dei galiziani. 86-94 il finale, con Musa notevolissimo, che però non è sufficiente di fronte ad un Goudelock straordinario (24 con 8/12 dal campo) aiutato da un altrettanto efficace Damien Inglis (22+9).

Proprio Bilbao ed il Breogan, con Gran Canaria, sono le maggiori minacce in ottica Playoff per le prime 8 di oggi.

MURCIA, reduce dalla caduta interna con Burgos di mercoledì scorso, attendeva ANDORRA per ripartire nella caccia ai Playoff. La ripartenza c’è stata ed assai netta. 96-67 in un netto dominio con 4 giocatori in doppia cifra ed altrettanti sopra gli 8 punti. Per Andorra, sempre con una classifica delicatissima, il solo Miller-McIntyre ne mette 14, in una gara chiusa dopo 10′ sul 33-13.

BARCELONA v BETIS non poteva avere storia e non l’ha avuta, con il divario apertosi nella seconda parte di gara. 83-63 il finale. Qui la nostra analisi.

REAL di scena a BURGOS. Arriva la W per gli uomini di Laso, da noi analizzata nei dettagli.

OBRADOIRO v BASKONIA ha chiuso il programma nella serata di domenica. Tutto l’accaduto nella W dei padroni di casa nella nostra analisi come sempre dedicata a tutte le gare di Liga delle squadre partecipanti all’Eurolega.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati esteri: perde l'Asvel, 5 W di fila per l'Alba

Seconda sconfitta per l’Asvel in LNB, ne approfitta il Monaco. Senza problemi l’Alba in BBL, male Maccabi. La scorsa settimana per l’Asvel è arrivato uno stop dopo 8 vittorie consecutive, i ragazzi di T.J. Parker vanno KO anche a Digione. Scappa subito la squadra di casa, toccando anche il +17 […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: