Euroleague Weekly | La giornataccia delle prime, il crollo dell’Efes ed una classifica bugiarda

0 0
Read Time:3 Minute, 27 Second

Euroleague Weekly: in 10 flash la settimana di Eurolega che ha completato il Round 29.

Alba Berlino con un altro scalpo eccellente. Dopo Fenerbahçe, Maccabi, Milano, Monaco, Unics e Zenit anche l’Olympiacos cade alla Mercedes Benz Arena. Progetto serio, società seria ed una pallacanestro che migliora sempre in stagione. Israel Gonzalez degnissimo successore della leggenda Aito. Oggi 11/16, sarà 9/12 dopo l’esclusione delle russe: con 7 gare da giocare un pensierino remoto alla posteason…

Nik Melli ed i migliori avversari nel ruolo. Contro Mirotic (2 vittorie): 6,5 punti, 3/6 da due, 2/4 da tre, 5,5 rimbalzi e 11 di valutazione. Contro Yabusele (2 sconfitte): 12 punti, 6/11 da 2, 1/6 da tre, 8,5 rimbalzi e 18 di valutazione.

Nikola Mirotic contro Nik Melli (2 sconfitte): 14 punti, 7/12 da due, 4/8 da tre, 4,5 rimbalzi e 15 di valutazione. Guerschon Yabusele contro Nik Melli (2 vittorie): 15,5 punti. 6/8 da due, 6/9 da tre, 4,5 rimbalzi e 19,5 di valutazione.

Il 75, in termini di punti, è sufficientemente abituale nelle gare della Milano di Messina. E’ il numero di punti segnati contro Efes, Barça e Pana al Forum, tutte gare vinte, così come nel successo del Palau. A livello di punti subiti sono quelli realizzati dal Real, vincente al Forum, e dallo stesso Pana, sconfitto ad Oaka.

ll board di Eurolega ha deciso per la cancellazione totale delle gare contro le russe. Indipendentemente da chi ne esce favorito e chi ne esce assai penalizzato, che è una realtà, tenere buone le gare del girone d’andata avrebbe permesso di annullare meno risultati, dando maggior credibilità alla competizione.

Ancora sulla riunione dello scorso lunedì… L’anomalia è che decidano cosa fare le parti coinvolte, perchè troppo spesso si parla di Eurolega come di un soggetto diverso dai club mentre l’Eurolega è i suoi club , segnatamente gli 11 con licenza decennale ed i due aggiunti, Bayern ed Asvel. Se vengono prese decisioni sbagliate bisogna rivolgersi ai club, non a qualcun altro. E lunedì ognuno ha fatto gli affari suoi, con buona pace del celebratissimo “bene comune”.

Ultima, promesso, su questa decisione. Perchè ha votato anche il Cska, tra l’altro a favore della cancellazione dei propri risultati? Perchè non hanno votato tutti i 18 club? Com’era la favola? La politica deve stare fuori dallo sport?

Il Barça è orribile a Kaunas, Madrid e Milano giocano a chi non vuole vincerla, l’Oly si lascia travolgere senza reagire a Berlino, i campioni dell’Efes inguardabili a Montecarlo, il Maccabi preso a pallate sotto le plance a Belgrado… Dopo la rivoluzione della classifica post esclusione delle russe, queste sono le prime 6 squadre della classifica (ci sarebbe, sesto, il Bayern che non ha giocato). Si può fare meglio…

102 punti del Monaco contro una difesa Efes che ci prova per un po’ ma abbandona. Se i turchi devono guardarsi dentro in profondità, i monegaschi oggi offrono un prodotto cestistico di altissimo livello. Ritmo, intensità, atletismo, spettacolo ed efficacia: c’è tutta la pallacanestro. 9/3 nelle ultime 12, 10/5 da quando sul pino c’è Sasa Obradovic. Nelle ultime 10 gare la squadra del Principato ha un “offensive rating” di 123, nettamente il migliore. Il “defensive” di 114,6 porta ad un “net rating” di 8,4, sempre in cima alla classifica di Eurolega. Per aver un’idea a livello di attacco il Barça, nello stesso periodo, è a 112,1, il Real a 108,4 e Milano a 105,6. Come “net” catalani a 5,4, madrileni a 6,1 e meneghini a 3,1.

Maodo Lo prosegue una stagione da star assoluta. 13,7 di media (11mo della lega), 3,6 assist, 2,2 rimbalzi e 15,3 di valutazione (13mo). Va in doppia cifra dal Round 16 (12 gare), periodo in cui la sua squadra è 6/6. In totale solo 6 volte ha segnato meno di 10 punti e nello stesso numero di occasioni ha scollinato a quota 20.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Ufficiale: Casper Ware firma con il Cska Mosca

Contratto fino al termine di questa stagione per il playmaker statunitense classe 1990. In mattinata è arrivata la conferma dell’addio di Lundberg, ma il Cska si muove anche in entrata. Firmato Casper Ware, per lui una stagione anche nella massima serie italiana, con la maglia della Virtus Bologna nella stagione […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: