Germani Brescia, Alessandro Magro: La Coppa Italia? Ogni volta è un’emozione particolare

0 0
Read Time:2 Minute, 3 Second

Dopo le dichiarazioni di Amedeo Della Valle e di Nazareth Mitrou-Long, anche Alessandro Magro, coach della Germani Brescia ha voluto dire la sua sulla pagina FB del club. Ecco le sue dichiarazioni prima del match contro l’Aquila.

Alessandro Magro

Le parole di Alessandro Magro

«Ho avuto la fortuna di far parte di diverse edizioni delle F8 di Coppa  Italia finite in maniera diversa. Situazioni in cui sono uscito al primo turno, altre al secondo, ma ci sono state occasioni dove ho avuto il privilegio di alzare il trofeo. Io e David Moss siamo i veterani. Ogni volta è comunque un’emozione particolare, intanto perchè questo gruppo si è guadagnato sul campo il pass per la Coppa Italia. E’ un evento molto particolare. L’obiettivo è di vivere quest’esperienza con la massima serenità. Cerchiamo di godere ogni istante, lottando per far si che duri il più possibile. Arriviamo da nove vittorie nelle ultime dieci e quindi siamo in fiducia. Non vale lo stesso discorso per i nostri avversari che non stanno vivendo un momento bellissimo, ma qui tutto si azzera e per Trento potrebbe essere un’occasione per reagire. La posta in palio è alta perchè si ha la possibilità di accedere ad una semifinale che sarebbe un passo avanti per tutti. L’aspetto mentale in queste gare conta tanto. Sappiamo che Trento è una squadra fisica e per noi è un bel banco di prova. Mi auguro che ci faremo trovare pronti dal punto di vista fisico, tecnico, tattico e mentale. Dai ragazzi mi aspetto che mettano in campo tutto ciò che hanno, come abbiamo fatto in  questi ultimi mesi. Dopo un avvio di stagione non semplice, abbiamo trovato la giusta continuità ed abbiamo avuto l’opportunità di qualificarci come quinti. All’interno del roster abbiamo degli esordienti di questa manifestazione, ma anche degli esperti. Credo che sarà importante giocare la nostra pallacanestro perchè e sotto gli occhi di tutti gli effetti cha dà. C’è una grande spirito di squadra in questo gruppo. Il gruppo è molto unito e lo si vede sul campo. Ogni volta che cominci una nuova avventura devi ricominciare sempre da capo. C’è grande orgoglio, emozione e aspettativa. Ci tengo che questa squadra domani sera faccia una buona partita per poi giocarci sabato qualcosa di importante. Ci teniamo a fare vedere che possiamo dire la nostra. L’obiettivo iniziale era la salvezza, ma ora siamo terzi e vogliamo rimanere lì».

Fonte: Pall.Brescia  

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La lavagnetta delle F8 #3: un doppio cieco di Trento

Una delle grandissime sorprese della #LBAFrecciaRossaF8 è senza dubbio Trento. Andiamo alla scoperta di un gioco con doppio blocco cieco disegnato da coach Molin.
La lavagnetta delle F8 #3: un doppio cieco di Trento

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: