LBA FINAL 8: come ci arriva l’Allianz Pallacanestro Trieste

0 0
Read Time:2 Minute, 32 Second

Poco più di 24 ore alla palla a due tra Olimpia Milano (campione in carica) e Dinamo Sassari che, di fatto, darà ufficialmente inizio alla edizione 2022 delle Final Eight di Coppa Italia.

In questo articolo analizzeremo lo stato di forma e le ultime news sull’Allianz Pallacanestro Trieste, classificatasi con la testa di serie numero 3 e pronta ad affrontare la Bertram Derthona Tortona per un posto in semifinale, dove eventualmente poi incontrerà la vincente tra Virtus Segafredo Bologna ed Happy Casa Brindisi.

TRIESTE

ALLIANZ TRIESTE: gli ultimi risultati

Dopo un avvio di stagione decisamente positivo, che è valso il terzo posto in solitaria per gli uomini di coach Ciani, nelle ultime uscite l’Allianz ha avuto risultati sicuramente più altalenanti.

Sono infatti 3 le sconfitte nelle ultime 5 partite per i friulani, l’ultima arrivata proprio questo sabato contro una lanciatissima Germani Brescia per 87-76 dopo aver condotto anche di 18 lunghezze, che di fatto ha consentito a magro e soci di superare Trieste in classifica.

Analizzando più in profondità le prestazioni dell’Allianz, va osservato come questo periodo di flessione sia iniziato in concomitanza dell’addio di una delle bandiere della squadra negli ultimi anni, vale a dire Juan Manuel Fernandez, per tutti il “Lobito”. L’argentino ha infatti sempre ricoperto un ruolo chiave nell’economia della squadra, uscendo dalla panchina e spezzando spesso le partite con la sua “garra”, tanto che, nelle ultime stagioni, era di fatto tornato a giocare i minuti conclusivi delle partite superando nelle gerarchie gli stessi play americani che erano stati presi come titolari.

Ora Trieste si trova dunque, di fatto, con un solo playmaker in squadra (Davis), non potendo contare nemmeno su Sanders, preso ad inizio stagione come punto di riferimento in cabina di regia ma poi tagliato. Sicuramente la situazione non è delle migliori da questo punto di vista, ma è altrettanto vero che Adrian Banks sembra tornato essere quello di Brindisi e sta letteralmente trascinando i suoi, giocando entrambe le posizioni di esterno e segnando con una continuità assolutamente pazzesca: in una gara da dentro/fuori questo potrà fare tutta la differenza del mondo.

ALLIANZ TRIESTE: gli uomini a disposizione

La formazione che Trieste potrà schierare a queste Final eight di Pesaro è fondamentalmente composta da 10 effettivi, cui si aggiunge il giovane Fantoma.

In cabina di regia sarà appunto la coppia Davis-Banks a dettare i ritmi, affiancata in posizione di guardia da Cavaliero e Deangeli. A chiudere il reparto esterni ci saranno poi, invece, i due italiani Mian e Campogrande, che tanto bene stanno facendo quest’anno.

Sotto canestro i centimetri di Delia e la forza fisica di Konate dovranno fare la differenza se Trieste spera di avere una chance, potendo comunque fare affidamento anche su Andrejs Grazulis come 4. A chiudere, come terzo centro, il classe 1990 Luca Campani, che potrebbe giocare qualche minuto vista l’assenza di Alessandro Lever, ancora alle prese con il recupero dall’infortunio al ginocchio sofferto a metà gennaio.

Questo il roster:

PM: Davis

SG: Banks, Cavaliero, Fantoma

SF: Mian, Campogrande, Deangeli

PF: Grazulis

C: Konate, Delia, Campani

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Sassari, una F8 da onorare tra mille difficoltà

Il focus sulla Dinamo Sassari. La Dinamo Sassari anche quest’anno è tra le magiche 8 delle Final Eight di Coppa Italia. Decima presenza per i sardi nel tabellone della kermesse, un vero e proprio segno di costanza nonostante i vari ostacoli che sono sbucati. La stagione Una stagione nata nel […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: