Liga Endesa (J21): Valencia da sogno, vola Bilbao, sprofondo Baskonia e Malaga, squillo Betis

0 0
Read Time:2 Minute, 37 Second

Liga Endesa in campo per la Jornada 21. Dopo la grande corsa verso Granada ora è tempo di guardare ai verdetti di fine stagione, tra Playoff e lotta retrocessione.

Dopo le grandi emozioni che hanno portato alla definizione del quadro di partecipanti alla Copa del Rey, la Liga è tornata in campo per la Jornada 21 e non è un caso che le tre grandi sorprese qualificate per Granada siano state sconfitte in una sorta di rilassamento post grande traguardo raggiunto.

Sabato il BETIS ha piazzato un colpo importante sconfiggendo 84-81 il BREOGAN, riaccendendo la fiamma della speranza salvezza. Decisivo il 19-15 dell’ultimo periodo, con Shannon Evans protagonista assoluto da 18 punti senza errori dal campo ed 11 assist per un 31 di valutazione. Una tripla, due punti e 4 liberi negli ultimi due minuti sono stati determinanti per superare i galiziani, dove per una volta non ha brillato Dzanan Musa, autore di 14 punti ma con 1/8 dall’arco.

93-82 il punteggio con cui ZARAGOZA ha superato una MALAGA sempre più in difficoltà, già a -19 a 10′ dal termine. Il solito Waczynski sugli scudi, con 18 punti in 19 minuti per i vincenti, mentre tra gli sconfitti brilla sempre Brizuela (24 punti), un po’ predicatore nel deserto. Dopo la gara gli ospiti hanno comunicato l’esonero di Coach Katsikaris.

ANDORRA prosegue la risalita, auspicabile per chi sta facendo comunque bene in Eurocup, sconfiggendo abbastanza a sorpresa 91-72 una JOVENTUT molto lontana dall’eccellente rendimento delle ultime settimane. 20 di Oriol Paulì da un parte, 12 di Willis e Parra dall’altra. Ad inizio ultimo quarto il divario era già di 30 punti.

Nel mezzogiorno di domenica il BARCELLONA ha superato l’OBRADOIRO (83-67) non senza patemi. Qui la nostra analisi completa.

TENERIFE ha dato seguito alla qualificazione per Granada superando agevolmente MURCIA. 87-71 con altra prova da incorniciare per Marcelinho Huertas (24). Il solo Isaiah Taylor (27) non è ovviamente bastato alla squadra di Sito Alonso.

Ennesimo disastro BASKONIA, che cade 84-70 sul parquet del FUENLABRADA. Tutto sulla gara nel nostro pezzo dedicato.

Del grande spettacolo al Wizink Center, col successo di VALENCIA ai danni del REAL (93-94), vi riferiamo separatamente.

Real-Valencia

La serata di domenica ha sancito il settimo successo consecutivo di BILBAO che ha sconfitto 89-82 MANRESA, terza forza di Liga prima della palla a due. Ottimo Andrew Goudelock tra i padroni di casa, così come Hakanson e Delgado. Non basta la solita doppia doppia di Chima Moneke (13+10 con 6 falli subiti) ad una squadra ospite che si spegne nel finale dopo aver condotto a lungo.

Rinviata BURGOS v GRAN CANARIA per altri casi Covid tra gli isolani.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

LBA, Olimpia e Virtus ritrovano la vittoria in campionato

Non due vittorie pulite e brillanti, ma l’Olimpia Milano e la Virtus Bologna dopo le cadute europee (rispettivamente contro Fenerbahce e Buducnost) ritrovano il successo in LBA e come diceva già giustamente Ettore Messina ad inizio anno “vincere aiuta a vincere”. Non ha giocato, invece, la Reyer Venezia: la gara […]

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: