CSKA-ASVEL: un CSKA in ripresa batte i francesi e si rilancia verso la parta più alta della classifica

mfiorda26 4
0 0
Read Time:2 Minute, 24 Second

E’ terminato da pochi minuti l’incontro tra CSKA Mosca e Asvel Villeurbanne, valevole per la 21esima giornata di Turkish Airlines Euroleague, con i moscoviti che si sono imposti per 90-83 e che ora possono guardare con fiducia al prosieguo della stagione.

LA PARTITA

E’ una partita psicologicamente molto importante quella che va in scena alla Megasport Arena di Mosca, perchè vede contrapporsi una big in cerca di rilancio dopo una prima parte di stagione complessa e una delle piacevoli sorprese della competizione, ovvero gli uomini di TJ Parker.

Il CSKA comanda per gran parte della partita, cercando di far valere la sua maggiore qualità affidandosi ai suoi esterni, i quali hanno l’indicazione di attaccare costantemente il diretto avversario dal palleggio per creare vantaggi e ributtare la palla fuori in cerca di un tiro comodo dal perimetro (13/27 alla sirena finale).

L’Asvel però non vuole mollare e rimane sempre sotto la doppia cifra di svantaggio, facendo leva sul gioco interno invece, dove, Gist (14+8) su tutti, mette in seria difficoltà i lunghi del CSKA, specialmente a rimbalzo offensivo. Il conteggio finale è infatti a favore dei francesi, con un totale di 33 carambole catturate contro le due in meno degli uomini di Itoudis, ma non basta, perchè i russi, guidati da un ispiratissimo Daniel Hackett, MVP indiscusso della partita (27+5+4), non abbassano mai la guardia e, anzi, scavano il vantaggio decisivo proprio nell’ultimo quarto (28-22), portando a casa la vittoria.

LA SITUAZIONE CSKA

Con questa vittoria, il CSKA, come detto, si rilancia verso la parte alta della classifica dopo un girone d’andata sicuramente più complesso del previsto, ed ora può legittimamente ambire a conquistare i playoff con un piazzamento consono del suo prestigio.

E’ infatti interessante notare, e forse anche incredibile per certi versi, come i russi, nonostante tutto quello che su di loro si è detto in questi tre mesi e mezzo ormai, siano mezza partita in vantaggio rispetto ad una squadra che invece è stata giustamente celebrata per la qualità proposta e i risultati ottenuti come l’Unics Kazan.

Ma non finisce qui, perchè, con la doppia win di questo doppio turno, il CSKA raggiunge una percentuale di vittorie pari a quella dell’Olimpia Milano (con due gare in più giocate), e si ritrova a sola mezza partita dal terzo posto in classifica, occupato al momento da Olympiacos Pireo e Zenit San Pietroburgo (12-6).

Pazzesco se si pensa alla narrativa che ha accompagnato Shved e compagni fino ad ora, la quale, se non altro, rende perfettamente l’idea di quali siano le pretese e le aspettative per una squadra di questo calibro.

Chi pensava che il CSKA fosse assemblato male o avesse problemi di spogliatoio ancora una volta è costretto a ricredersi: l’Armata Rossa c’è e, come sempre, lotterà fino in fondo, con unico obiettivo quello di alzare ancora una volta il trofeo più prestigioso d’Europa.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

4 thoughts on “CSKA-ASVEL: un CSKA in ripresa batte i francesi e si rilancia verso la parta più alta della classifica

Next Post

Coach Trinchieri: "Mike James? Contro di lui mi aspetto sempre almeno 25 punti"

Del round 21 si sono giocate solo 4 gare: facciamo il nostro solito giro tra le sale stampa per vedere la reazione dei coach alle rispettive partite. Bayern Monaco v AS Monaco Andrea Trinchieri (Bayern): “Penso che abbiamo fatto quello che potevamo visto che abbiamo giocato 48 ore fa. E’ […]
ATO di Andrea Trinchieri

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: