Sala stampa: le parole dei coach dopo la prima serata del Round #20

Francesco Rangone
0 0
Read Time:2 Minute, 25 Second

Sala stampa: le dichiarazioni degli allenatori dopo le prime tre partite del Round #20 di Eurolega.

FENERBAHCE v OLYMPIACOS

Sasa Djordjevic (Fenerbahce): “È stata una partita di squadra e la nostra difesa è stata davvero dura stasera. Abbiamo commesso degli errori negli uno contro uno, ma dopo averli corretti, credo che i ragazzi abbiano fatto un ottimo lavoro. I 27 assist hanno dimostrato che abbiamo giocato davvero da squadra. Abbiamo avuto alcuni ragazzi che hanno dato un grande contributo dalla panchina come il capitano Mahmutoglu, ma anche tutti gli altri hanno fatto un buon lavoro. Questa vittoria è davvero importante per noi. Non so [dell’infortunio di Henry], questa è la mia più grande preoccupazione in questo momento. Ha avuto un colpo ieri in allenamento. Tuttavia, voleva giocare.”

Cristos Pappas (Olympiacos): “Di sicuro sono stati migliori di noi, hanno meritato la vittoria. Hanno giocato più duro, hanno messo più pressione e ovviamente in attacco non siamo stati in grado di far fronte a questa pressione.”

sala stampa

BAYERN MONACO v ZALGIRIS

Andrea Trinchieri (Bayern Monaco): “Sono molto contento per i miei giocatori. Non è stato un periodo facile. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, ma non abbiamo mai fatto canestro. Bastava segnare un paio di tiri da tre punti e la partita cambiava. È stata un’ottima vittoria. Abbiamo giocato un’ottima difesa e un buon attacco.”

Jure Zdovc (Zalgiris Kaunas): “Congratulazioni al Bayern per la vittoria. È stata una partita difficile. Abbiamo avuto una possibilità, ma abbiamo sbagliato alcuni tiri aperti, loro hanno segnato dei tiri importanti. Avevo davvero una buona sensazione che avremmo potuto vincere stasera, ma abbiamo perso per alcuni piccoli dettagli.”

BARCELLONA v MILANO

Sarunas Jasikevicius (Barcellona): “Congratulazioni a Ettore e Milano. Non ho niente da dire sui miei giocatori. Credo che il loro atteggiamento sia stato eccellente. E questo è tutto. Non riuscivamo a capire che Milano era molto forte attaccando a destra e molto forte nel tiro. Questo è stato l’unico problema. Ma l’atteggiamento e il sacrificio dei giocatori era ai massimi livelli.”

Ettore Messina (Olimpia Milano): “È stata una partita molto fisica, tante palle perse nel primo tempo per entrambe le squadre, ma c’è stata tanta difesa, enorme fisicità. Complimenti ai miei perché nel momento peggiore all’inizio del terzo quarto non hanno mollato. Il terzo quarto è stato orribile sia in difesa che in attacco. Ma nel quarto abbiamo aperto il campo, giocato bene, la difesa ha fatto tantissimo, ricordo quattro o cinque possessi di difesa di alto livello in cui non li abbiamo fatti segnare. Come nel primo tempo era stato decisivo Chacho, nel secondo lo è stato Delaney. È stata una grande vittoria per noi. Dobbiamo rimanere umili, continuare a lavorare, perché la strada è lunga, ma questo successo ci dà tanta fiducia, è così quando batti le grandi squadre e il Barcellona è una delle legittime pretendenti al titolo, il meglio che puoi affrontare in questo momento.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Olimpia, è tornata la solidità. Barça, che succede?

Olimpia Milano da urlo al Palau, di fronte ad un Barcellona che gioca la terza gara europea consecutiva ricca di dubbi e di situazioni inusuali. Il giorno dopo Barça-Olimpia è dolcissimo dalle parti del Forum, mentre apre inattesi scenari di insicurezza in Aristides Maillol. Come cambiano in pochi giorni le […]
Olimpia

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: