Eurolega 2022, Buon Anno dalla A alla Z

alberto marzagalia
1 0
Read Time:3 Minute, 13 Second

Eurolega 2022 che tornerà in campo il 6 gennaio. Oggi è tempo di auguri per l’anno nuovo ad allenatori, dirigenti, giocatori e tanto altro in ordine… alfabetico.

Ed allora AUGURI A…

A come ARBITRI. Stagione nera, troppi errori. A quando un reale professionismo se si vuole far crescere il valore di una lega?

Laso di un'altra categoria, Milano sempre più in alto ed il disastro arbitrale | Eurodevotion

B come BERTOMEU. Per chi non ha fatto nulla per 20 anni è il colpevole delle mancate fortune del prodotto Eurolega. Per noi è solo chi ci ha regalato un sogno da cui non ci svegliamo. Gracies Jordi!

C come CHALLENGE. Che non si possa rivedere una giocata come quella di Jekiri su Mirotic è una follia. Correggere prima della postseason sarebbe mossa intelligente.

D come DANIEL HACKETT. Forse era più corretto metterlo dopo la L di leadership.

E come ERIKSSON, Marcus. Quando una meritata chance in una squadra da Playoff?

Alba-Maccabi (R12): Eriksson ritorna decisivo contro gli israeliani

F come FONTECCHIO. Tutti in piedi! Prima di attaccare etichette bisognerebbe conoscere le persone ed i valori etici (lavorativi) che hanno dentro.

G come GHERARDINI. Uno dei migliori dirigenti (per noi il migliore…) di Eurolega da anni, quello con la maggior esperienza mondiale, NBA compresa: perchè non si fa il suo nome come nuovo CEO di Eurolega?

H come HEZONJA. SuperMario, dopo un controverso addio al Pana (a posteriori come biasimarlo…) ha deciso che il suo talento può dominare questa lega. Godiamocelo.

Maccabi-Unics (R14): i russi non conoscono soste e vincono a Tel-Aviv

I come ITOUDIS. Che il 2022 porti salute ad un roster che non ha avuto pace nelle ultime due stagioni e mezza.

Dimitris Itoudis

J come JOHN BROWN III. Se non si ama un giocatore così non è che non si ama il gioco, è che non si è capaci di amare…

K come KYLE HINES. Andrebbe preservato, andrebbe portato in giro per l’Europa come esempio, e non solo cestistico.

Eurolega

L come LASO. Passano gli anni, è sempre più grande un allenatore che ha perfettamente capito cosa voglia dire allenare al REAL, cosa che ha fatto fatica a capire anche gente come Capello e Mourinho.

M come MESSINA. Ettore, un sorriso ogni tanto ci sta. Sei un grande allenatore, non devi dimostrarlo a nessuno, fai un lavoro che è il più bello del mondo, hai un roster da leccarsi i baffi…

La lettera di Messina, proviamo a capire | Eurodevotion

N come NIKOLA MIROTIC. Tre lettere: MVP!

clàsico

O come OKOBO. MVP di ottobre, un calo netto da metà novembre, ma certe gare come quella di Milano non si giocano a caso. Occhio, è la tipologia Nba che arriva in Eurolega.

P come PERASOVIC. Per molti era P di panettone, per lui sta diventando P di postseason.

Perasovic

Q come QUANDO IN EUROLEGA VEDREMO UN PUBBLICO RIVALE SALTARE SUI SEGGIOLINI COME IL GARDEN HA FATTO PER CURRY, beh, allora sarà missione compiuta.

R come RUDY e S come SERGI. Facciamo un’eccezione e li mettiamo insieme: sono l’eternità del Real, l’eternità del gioco.

T come TRINKA. Che il Bayern cresca a livello di “contender” (e con la nuova arena…) oppure che qualcuno dia una panca per vincere l’Eurolega a questo genio assoluto.

Trinchieri

U come UNICS, quello di Coldebella oltre che di Perasovic. 10 giocatori nuovi, a giugno solo due a contratto. Le eccellenze italiane si confermano all’estero.

V come come VICTOR WEMBANYAMA. Stiamo tutti sottovalutando qualcosa di cui siamo fortunati testimoni.

W come WALTER TAVARES. Come per Mirotic, tre lettere: MVP!

Real Madrid Efes Tavares

X come X FACTOR, che in Eurolega è la COMUNICAZIONE! La pandemia allontana la gente, il momento è ora, o mai più. Aprire, aprirsi, portare i campioni nelle case, o meglio sui cellulari, della gente. Non attraverso interviste (?) autoprodotte. Il confronto…

Y come YABUSELE. “Orso danzante” è soprannome perfetto, thanks Jaylen Brown. ma gli orsi sanno anche essere spietati.

Infortuni ed assenze

Z come ZELJKO. L’ultima lettera, l’ultimo augurio è per il più grande di tutti. Forza, non esiste Eurolega senza di te…

OBRADOVIC A|X Armani Exchange Milano-Fenerbahce Beko Istanbul Eurolega 2019-2020 Milano 25/10/2019 Foto : CIARAMICOLI/ Ciamillo

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague Weekly: il 2021 si chiude col problema dei tanti rinvii. Mirotic o Tavares MVP?

Primo appuntamento dell’anno con Euroleague Weekly, ma il riferimento è all’ultima settimana di un 2021 che si chiude con sole 4 gare disputate. I nostri abituali 10 flash sull’ultimo turno del 2021, un Round 18 con soltanto otto squadre in campo. Mike James! 44 assist nelle ultime 4 gare, dominio […]
Euroleague Weekly

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: