Mercato Olimpia: parla Raznatovic, agente di Dzanan Musa

alberto marzagalia
1 0
Read Time:2 Minute, 12 Second

Dzanan Musa nelle ultime ore è nome considerato sotto osservazione da parte di Olimpia Milano. Sono arrivate le parole del suo agente ad una televisione slava.

“Monitorato”. Così veniva definito nelle ultime ore lo stato di Dzanan Musa, 22enne talento bosniaco che sta dominando la Liga Endesa, da parte di alcuni osservatori di mercato, in ottica Olimpia Milano.

Il nativo di Bihac sta producendo una stagione da 18,9 punti, col 56,9% da 2, il 45% da tre, 5 rimbalzi e 3,1 assist per un 20,8 di valutazione. Sta altresì trascinando il Breogan Lugo ad un record di 8W e 6L che pone la squadra galiziana ad un passo da una clamorosa qualificazione per la Copa del Rey, considerando che si tratta di una neopromossa.

Nelle ultime due gare ha prodotto numeri stratosferici.

Contro Valencia, alla Fonteta, 44 di valutazione figlio di 33 punti con 6/8 da 2, 4/7 da 3, 9/9 in lunetta, 10 rimbalzi e 4 assist. Vittoria 97-98 per il suo Breogan.

E vittoria è stata anche due giorni fa, in casa contro Fuenlabrada (97-89) con 25 punti, 6/9 da 2, 3/5 da 3, 4/4 ai liberi, 7 rimbalzi e 6 assist per un 39 di valutazione, come vi abbiamo già raccontato questa mattina.

Dopo 15 turni guida la Liga per punti (18,9), valutazione (20,8), minuti giocati, (31′ come Obi Emegano), liberi tentati (4,8 a serata) e falli subiti (5,4).

Il suo agente, il potentissimo Misko Raznatovic (Beobasket) ha raffreddato gli animi su un possibile cambio di maglia a stagione in corso, parlando alla televisione via cavo slava N1 (via Gigantes.com) .

«Le partite che Dzanan Musa sta giocando in ACB League non si vedono da decenni ed è comprensibile che diversi grandi club europei abbiano mostrato interesse. Tuttavia, al momento, queste offerte non sono prese seriamente in considerazione, perché semplicemente non c’è una grande necessità o fretta di avere contratti più redditizi di quello attuale»

«Dzanan ha solo 22 anni, ne ha passate tante, sta giocando il miglior basket della sua vita, è sempre sorridente ed io non penso che si debba cambiare per nessun motivo. Ci vuole un grande miracolo perchè si trasferisca in questa stagione”.

Dichiarazioni di circostanza oppure la verità? Le dinamiche di mercato, come ormai ben sappiamo, possono cambiare in un amen. Sul fatto che a Musa convenga un cambio di maglia in questo momento, però, siamo assolutamente d’accordo con il suo procuratore. Perchè farlo quando stai giocando in questo modo nel miglior campionato d’Europa per distacco? L’Eurolega, con le sue opportunità migliori, può attendere.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague: Il Monaco manda all'inferno il Maccabi

Turno numero 18 di Euroleague per Monaco e Maccabi Tel Aviv, impegnate alla Salle Gaston Medecin nel principato. Una sfida cruciale per entrambe le squadre, entrambe in grossa crisi e con tante sconfitte sulle spalle: 7 nelle ultime 8 per i monegaschi, 7 consecutive per gli israeliani. Panchina bollente e […]
Mike James

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: