Asvel-Fenerbahce: 84-82

michelepasti

L’Asvel vince contro il Fener in una gara intensa con il finale in volata. Chris Jones mattatore, benissimo Achille Polonara.

1 0
Read Time:3 Minute, 29 Second

All’ Astroballe di Villeurbanne l’Asvel ospita il Fenerbahce reduce da una striscia di 4 vittorie consecutive dopo il pessimo inizio di stagione, la formazione turca infatti sembra che stia iniziando ad ingranare la marcia ed è alla ricerca dell’ ottava vittoria per avvicinarsi alla griglia dei playoff. 

Anche i padroni di casa sono alla ricerca dell’ottava vittoria proprio come la formazione di coach Sasha Djordjevic.

Alla fine di una gara molto intensa sono i ragazzi di coach Parker a spuntarla grazie ai 27 punti di un Chris Jones on fire. Non bastano invece al Fener i 23 di un ottimo Achille Polonara.

La gara

Entrambe le formazioni iniziano bene e fin dai primi minuti non è difficile capire che sarà una gara di grande intensità che probabilmente verrà decisa da episodi negli ultimi minuti del quarto periodo.

Verso metà del primo quarto la bomba di Diot regala il +4 ai francesi ma nell’ azione successiva Guduric sbaglia la bomba dall’arco ma il Fener fa voce grossa a rimbalzo e la palla riesce per il serbo che non sbaglia una seconda volta e i turchi sorpassano.

Il primo periodo si chiude con il circus shot di Lacombe (unico canestro del francese) che regala il vantaggio all’ Asvel. Nella seconda frazione di gioco i turchi alzano l’intensità in difesa e grazie anche ai contropiedi si portano avanti nonostante la formazione di TJ Parker risponda sempre presente con Okobo, Jones e Gist. Si va all’ intervallo lungo con il Fernebahce che guida con 3 lunghezze di vantaggio.

Nella ripresa L’Asvel parte forte con un mini parziale di 6-0 che culmina con l’affondata a due mani in contropiede di Gist che fa esplodere l’Astroballe. I francesi toccano anche il +7 ma Polonara sale in cattedra e grazie ai falli, alle bombe e ai tagli tiene vivo il Fener impedendo la fuga ai francesi.

Nell’ultima frazione di gioco Guduric segna la bomba del pareggio per il 70-70 ma gli uomini di Djordjevic faticano a contenere il grande attacco dei padroni di casa che giocano attimi di pallacanestro davvero piacevole agli occhi. Proprio quando l’Asvel sembra avere chiuso il match è ancora Polonara con la tripla a riaprire la partita.

Con solo 2.6 secondi sul cronometro Gist in lunetta, sull’84-82 per gli uomini di coach Parker, sbaglia appositamente il libero e Hazer non riesce nella preghiera che lancia poco al di fuori dell’area dei turchi. Finisce 84-82.

Mvp e chiave della gara

La chiave della gara è stata senza ombra di dubbio l’intensità messa in campo dai francesi che non hanno mai mollato un colpo e hanno sempre risposto presente sia in attacco che in difesa anche quando la gara rischiava di scivolargli dalle mani.

Molto bravi i ragazzi di coach Parker anche  nel creare un break nel terzo periodo che poi si è rilevato essere quello decisivo. Infine ma non ultimo hanno fatto la differenza le tante palle perse da parte dei turchi 20 contro le 14 dei francesi.

L’MVP della gara è sicuramente stato Chris Jones, la guardia americana ha giocato una gara straordinaria trascinando l’Asvel sul fronte offensivo con il suo season high da 27 punti con 6/8 da 2 e 3/4 da 3 . Per lui oltre ai 27 punti ci sono anche 3 assistenze per un totale di un grandissimo 30 di valutazione complessiva: killer.

Prossimi appuntamenti

I francesi dunque conquistano l’ottavo successo scavalcando i turchi e piazzandosi ad una sola gara dall’ Efes di coach Ataman e ad una sola vittoria dai playoff.

I ragazzi di coach Parker ritorneranno in campo Giovedì 30 Dicembre, sempre all’ Astroballe per affrontare il Bayern Monaco di coach Andrea Trinchieri reduce dalla sconfitta in casa contro il Baskonia, palla a due alle ore 21.

Il Fernebahcen invece ospiterà mercoledì 29 ad Istanbul il Real Madrid che al momento è in emergenza a causa del focolaio di Covid ma che, nonsostante questo, ha sconfitto il Cska con soli 8 giocatori a referto di cui 4 under 19. Palla a due alle ore 18:45 alla Ulker Arena.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Sala stampa: le parole dei coach al termine della seconda serata del Round #17

Sala stampa: le dichiarazioni degli allenatori dopo le ultime cinque partite del Round #17 di Eurolega PANATHINAIKOS v OLYMPIACOS Dimitris Priftis (Panathinaikos): “Congratulazioni all’Olympiacos. Hanno giocato meglio di noi. Abbiamo affrontato male la partita, tranne il terzo quarto. Abbiamo avuto una giornata negativa in attacco, questo è evidente anche dal punteggio. E […]
sala stampa

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: