Campionati esteri: Alba sulla sirena e Maccabi all’OT

1 0
Read Time:3 Minute, 32 Second

Weekend ricco di emozioni in Germania. Vittoria sulla sirena per l’Alba grazie al canestro di Maodo Lo e successo last minute anche per il Bayern. In Israele vince all’overtime Maccabi, sconfitta invece in casa per il Monaco.

Partiamo proprio dalla vittoria dell’Alba Berlino, che si rialza alla grande dopo la sconfitta interna contro il Bayern di domenica 12. Sfida non proibitiva sulla carta: trasferta in casa dell’Heidelberg, reduce da 7 sconfitte consecutive in BBL. Eppure la partita è molto equilibrata per 40 minuti, i padroni di casa toccano anche un massimo vantaggio di 7 punti, ma l’Alba resta sempre in partita. 63-58 a fine terzo quarto, con l’Alba che inizia l’ultimo periodo con un parziale di 8-0, facendo sembrare di aver preso in mano la partita una volta per tutte. L’Heidelberg però si rialza, il finale è punto a punto. Ci vuole un gran canestro di Maodo Lo sulla sirena a mettere la parola fine: 81-83 per l’Alba. Lo chiude a 12 punti, con 8 rimbalzi e 7 assist. Il miglior realizzatore della partita invece è Lammers con 14. Prossimo impegno per la squadra di Berlino lunedì 27 a Bayreuth. L’Alba resta così nel gruppetto delle terze in classifica.

Chi invece sta dominando il campionato tedesco è il Bayern Monaco. Quella di ieri è stata la decima vittoria nelle prime dodici giornate di BBL. Vittoria però più che faticata. Dopo dei primi minuti in cui il Bayern ha un po’ zoppicato, la partita sembrava in discesa a inizio secondo quarto, con la squadra di Trinchieri avanti 30-15 all’Audi Dome. Poi 4 minuti di completo blackout, il Ludwigsburg piazza un 15-0 di parziale e riacchiappa il Bayern, che riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio ma solamente 43-40. Ancora equilibrio nel terzo quarto e invece anche +11 Bayern nei primi minuti dell’ultimo quarto. Secondo blackout di serata però: Ludwigsburg a -1 con meno di due minuti da giocare. Arriva anche il sorpasso a 22 secondi dalla fine, ma il canestro di Deshaun Thomas a due secondi dalla sirena porta il Bayern alla vittoria per 79-78. Top scorer Obst con 18 punti (5/6 da 3), 16 con 6 rimbalzi per Rubit. Domenica 26 i bavaresi cercheranno la settima vittoria consecutiva in campionato nella trasferta in casa dei Cralsheim Merlins.

Mentre è stata posticipata al 30 dicembre la sfida tra Asvel e Nanterre, in LNB perde il Monaco tra le mura amiche contro un buon Limoges, che nel primo tempo tocca un clamoroso +18, con i monegaschi che provano a limitare i danni chiudendo sotto di 12 a metà partita (34-46). Nel secondo tempo il Limoges prova a scappare a più riprese, ma il Monaco resta aggrappato con le unghie e con i denti, fino a un clamoroso -3 con ancora più di 2 minuti abbondanti da giocare. Il Limoges spegne subito però i sogni della squadra del principato, riportandosi a +8 lì si chiude la gara, con uno scarto finale di 10 punti: 73-83 per la squadra ospite. Seconda sconfitta consecutiva per il Monaco, che viene raggiunto da Le Mans in classifica al terzo posto. Oggi non bastano i 27 punti di Andjusic (6/8 da 3 e 9/10 ai liberi), pesano invece le 7 palle perse di Mike James (anche 13 punti per l’ex Olimpia). Occasione per rifarsi lunedì in casa di Fos-sur-mer.

Partita pazza a Kfar Blum tra l’Hapoel Galil Elyon e Maccabi. Padroni di casa nei primi due quarti sempre in vantaggio (toccando un massimo di 16 punti), Maccabi ancora a galla però a metà partita: 41-33. Il secondo tempo inizia alla grande per gli ospiti con un 8-0 che ristabilisce la parità, che durerà poi fino al termine dei tempi regolamentari: 73-73 e overtime. Parte meglio l’Hapoel, ma Maccabi trova il vantaggio a 90 secondi dalla fine e non si volta più indietro: 84-88 per la squadra di Tel Aviv. Mvp Ante Zizic con 24 punti e 13 rimbalzi, bene anche Wilbekin, che di punti ne realizza 16. Maccabi si prende così il secondo posto in classifica, vince ancora però l’Hapoel Jerusalem, che resta primo. Domenica prossima il Maccabi ospiterà l’Hapoel di Tel Aviv nel derby cittadino.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati esteri: l'Efes fatica ma vince, ok Fener e Pana

Campionati esteri: il recap dedicato alla Super Ligi turca e all’A1 Ethniki greca Campionati esteri: Super Ligi Dopo un doppio turno totalmente positivo, le due turche di Eurolega vincono anche in campionato nella tredicesima giornata di Super Ligi. L’Efes, ospite del Bursaspor, ha vinto 79-83 al termine di una partita […]
campionati esteri

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: