Domenica amara solo per la Reyer

Cade soltanto Venezia tra le squadre impegnate in Euroleague ed Eurocup

0 0
Read Time:3 Minute, 1 Second

Domenica amara solo per la Reyer Venezia tra le squadre italiane impegnate in Euroleague ed Eurocup.

Vediamo nel dettaglio, come consuetudine del lunedì, le gare delle varie squadre partendo dalla capolista Olimpia Milano.

Armani Exchange Milano – Germani Brescia 76-62

Armani Exchange che prosegue nel suo cammino di imbattuta in campionato superando al Forum di Assago la Germani Brescia degli ex Della Valle, Burns e David Moss. I primi due, a pochi minuti dall’inizio gara, sono stati premiati dalla società milanese con la maglia indossata negli anni nella città del Duomo. La partita ha ricalcato, almeno nel primo tempo, l’andamento di quella di Brindisi con i meneghini che non hanno mai messo il piede sull’acceleratore andando al riposo sul 32-32. L’ultimo quarto è stato quello che ha sparigliato le carte ed il grande protagonista è stato Pippo Ricci. Il giocatore azzurro è uno dei cinque andati in doppia cifra per l’Olimpia. Nuovamente positivo l’impatto di Bentil (14+3) e prezioso il contributo di Alviti che con due bombe ha reso meno efficace una zona di Brescia che soprattutto nei primi due tempi aveva creato grattacapi ad un attacco milanese assai impreciso dalla lunga distanza.

Domenica Amara

Vanoli Basket Cremona – Virtus Segafredo Bologna 75-87

Un sontuoso Amar Alibegovic si prende la copertina per la Virtus Segafredo Bologna. Il figlio d’arte, con 25 punti e 6 rimbalzi, ha riscritto il suo career high conducendo i felsinei ad un successo importante nella tana della Vanoli. Una affermazione che consolida il secondo posto dei bolognesi in classifica. Primo tempo, anche al PalaRadi, equilibrato (41-43). Allungo ospite nel terzo quarto prima di una reazione dei lombardi che nonostante il riavvicinamento a cinque punti (65-70) non riescono a completare la rimonta. Lo sforzo prodotto ha portato i locali a non avere più energie nel finale permettendo ai blasonati avversari di tornare a Bologna con preziosi due punti.

Domenica amara

Dolomiti Energia Trentino – Bertram Derthona Basket 85-80

Successo ai tempi supplementari per la Dolomiti Energia Trentino al cospetto della Bertram Tortona. Decisivo nel finale di partita un freddissimo Williams dalla lunetta. Trento vola sul +12 subito ad inizio ripresa (46-34) ma il Derthona è bravo a ricucire il divario grazie alle triple di Macura e dell’ispirato Ariel Filloy che concluderà la serata con 20 punti compreso il canestro che ha portato la sfida ai supplementari (76-76). L’overtime è deciso, sul punteggio di 80-80, da un fallo di Cain su Williams. Il tiratore americano è freddo dalla lunetta (83-80) e permette ai suoi di conservare il terzo posto in classifica a pari punti con la sorpresa Gevi Napoli.

Domenica amara

Umana Reyer Venezia – Banco di Sardegna Sassari 70-76

Cade ancora al Taliercio l’Umana Reyer Venezia dopo la netta sconfitta in settimana contro il Valencia. Corsara la Dinamo Sassari che grazie a questo colpo esterno prende un pò di ossigeno allontanandosi dalle zone calde della classifica. La partita, sostanzialmente condotta e gestita senza grossi patemi da Venezia nei primi trenta minuti, è stata completamente ribaltata nell’ultimo tempo. La classe di David Logan è salita in cattedra e grazie ai suoi punti ed assist gli ospiti hanno prodotto un parziale di 26-11 che ha permesso agli isolani di tornare dal Veneto con una vittoria ad un certo punto insperata. Venezia dovrà ora combattere per cercare di qualificarsi alle Final Eight di Pesaro e la gara nell’anticipo di sabato sera a Casale Monferrato contro il Derthona si presenta come un esame da non fallire.

Domenica amara
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Domenica amara solo per la Reyer

  1. […] F8 2022 – Non è stato un inizio di stagione semplice per la Germani Brescia targata Alessandro Magro. Infatti, il club bresciano ha cominciato con sei sconfitte nelle prime sette gare ufficiali e sul nativo di Castelfiorentino sono emerse le prime perplessità. A ridare un po’ di fiducia ai suoi ragazzi ci hanno pensato le tre successive vittorie in fila contro la Gevi Napoli, la Dinamo Sassari e la Fortitudo Bologna. Nel momento in cui sembrava che si stesse trovando piano piano la quadra, sono arrivati altri tre k.o (Dolomiti Energia Trento, Virtus Segafredo Bologna e UNAHOTELS Reggio Emilia). La sconfitta ottenuta contro la compagine emiliana è stata la svolta della stagione per la Leonessa, perchè da quel momento ha decisamente cambiato passo. Infatti, Mitrou-Long e compagni sono reduci da 9 nove vittorie nelle ultime 10 partite disputate. L’unico passo falso è arrivato sul campo dell’A|X Armani Exchange Milano. […]

Next Post

Tenerife-Barcellona(G12), i blaugrana riprendono il cammino

Undicesima vittoria in campionato per il Barcellona, con i catalani che superano Tenerife per 60-75. Ricomincia immediatamente la marcia della squadra di Jasikevicius, che, dopo la vittoria nel classico di Eurolega, torna alla vittoria anche in Liga dopo la sconfitta subita dal Baskonia la scorsa settimana. Nulla da fare per […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: