Campionati esteri: vince Monaco, tutto facile per l’Alba

1 0
Read Time:2 Minute, 51 Second

Continua il buon momento di Monaco in campionato: contro Chalon Reims è arrivata la sesta vittoria nelle ultime sette partite di LNB. Gli ospiti venivano invece da cinque sconfitte consecutive. Primi 30 minuti però giocati bene da Chalon Reims, che nel corso del terzo quarto tocca anche il +6 (poi 65-68 a dieci minuti dall’ultima sirena). Con un ultimo quarto da 25-15 Monaco porta a casa la vittoria, punteggio finale di 90-83 per i monegaschi. Top scorer Rob Gray con 18 punti (4/7 da 3 punti). La squadra del principato si prepara nel migliore dei modi allo scontro diretto con l’Asvel di domani.

Sarà quindi l’Asvel la prossima squadra che affronterà Monaco. Sabato per i ragazzi di Parker vittoria agevole in trasferta sul campo di Fos-Sur-Mer, che in casa dopo il KO dell’esordio aveva ottenuto 3 vittorie su 3. Troppo forte però l’Asvel, protagonista di un secondo quarto monstre da 30-14. Cinque uomini in doppia cifra (e due giocatori hanno chiuso con 9 punti) per il 67-88 finale. Miglior realizzatore per la squadra di Villeurbanne William Howard con 14 punti.

Ci spostiamo in Germania, dove la capolista Bayern andava in casa di Mitteldeutscher, con i padroni di casa in netta difficoltà nell’ultimo periodo (4 sconfitte consecutive). MBC che però inizia bene e si porta anche sul +7 nei primi minuti, arriva però immediatamente la reazione del Bayern, che chiude all’intervallo avanti 40-47. Nel secondo tempo partita mai in discussione, vincono i ragazzi di coach Trinchieri 68-82, che restano in vetta alla classifica a parimerito con Bonn (per loro vittoria in una sfida punto a punto con l’Oldenburg). Per il Bayern molto bene Schilling con 12 punti e 14 rimbalzi in 21 minuti sul parquet. Anche altri 5 uomini in doppia cifra per i bavaresi. Si torna in campo già stasera, con l’Heidelberg ospite all’Audi Dome (anticipo della dodicesima giornata).

Fatica nel primo tempo l’Alba Berlin nella sfida contro il BV Chemnitz 99. Entrambe le squadre con 5 vittorie e 3 sconfitte nelle prime 8 giornate di BBL. Entrambe le squadre in salute: 3 vittorie di fila per l’Alba e 2 per il Chemnitz. Fatica nel primo tempo perché le percentuali dall’arco sono pessime (2/13 per l’Alba) e a metà partita la squadra di Berlino avanti solo di un punto: 33-32. Nel secondo tempo la musica cambia completamente, l’Alba piazza pronti via un parziale di 16-4 e il Chemnitz non rientra mai in partita. Mentre nei primi 20 minuti le percentuali sono state basse, nel secondo tempo arriva un 9/16 da tre punti per i ragazzi di coach Gonzalez. Termina la partita 83-62 per l’Alba. Top scorer Thiemann con 14 punti. Domenica prossima però a Berlino arriva il Bayern.

Crolla Maccabi a Ness Ziona. Padroni di casa in salute: 4 vittorie consecutive con una media di 91 punti a partita. Non bene Maccabi in trasferta, con due sconfitte nelle tre giocate in questa stagione in Israele. Decisivo è il parziale di 31-11 del Ness Ziona a cavallo tra secondo e terzo quarto, con la squadra di casa che tocca anche un massimo vantaggio di +16. A nulla serve il 12-3 con cui Maccabi inizia l’ultimo quarto (vale al massimo il -7). Vince Ness Ziona 87-73, per Maccabi inutili i 19 punti di Wilbekin. Prossimo appuntamento in campionato sabato 11 contro l’Hapoel Beer Sheva.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Jokubaitis e Laprovittola al top: il Barcellona brilla anche senza Calathes

Nonostante l’assenza di Nick Calathes, il Barcellona continua la marcia in vetta alla classifica con l’esplosione di Rokas Jokubaitis e la grande responsabilizzazione di Nicolas Laprovittola. Ditemi il playmaker puro più forte d’Europa. O, almeno, fate una lista dei primi tre. Se Nick Calathes non è compreso nel gruppo, probabilmente […]
Jokubaitis

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: