Campionati esteri: la Stella Rossa trionfa nel derby di Belgrado!

frcata7
0 0
Read Time:2 Minute, 32 Second

Campionati esteri che questa settimana regalano una delle partite probabilmente più emozionanti nel panorama del basket europeo, ovvero il derby di Belgrado tra Stella Rossa e Partizan.

Ecco quindi perché questa volta, invece di partire dalla Russia, partiamo dalla Serbia per parlare del match di cartello. Una sfida che infiamma gli animi dei tifosi della capitale serba in una contesa il cui peso va anche oltre il mero livello sportivo per sfiorare e spesso sfociare in quello emotivo ed anche personale. Sfida perciò tra due fedi, tra due modi di vivere, tra due blasoni cuciti sul petto.

La partita di ieri, tuttavia, è molto meno equilibrata del previsto, con la Stella Rossa che sta avanti per tutta la durata dell’incontro e vince senza particolare patemi. 71 a 56 il risultato finale che evidenzia la grande forza della squadra di Radonjic, già ammirata in Eurolega, ovvero la difesa, e qualche limite offensivo del Partizan, già esplorato nelle gare viste di EuroCup, a volte risolte dal talento dei singoli (Kevin Punter su tutti).

I biancorossi sono riusciti proprio ad imbrigliare la truppa di Obradovic che ha trovato sempre con estrema fatica la via del canestro. Quando due tenori come Punter e LeDay poi combinano insieme per 11 punti, qualcosa non ha funzionato. Non è folgorante nemmeno l’attacco di casa (le percentuali dall’arco di entrambe le squadre sono raccapriccianti: 23.1 e 19%), ma il trio formato da Ivanovic, Kalinic e Dobric ha risolto problemi offensivi e partita con rispettivamente 16, 14 e 15 punti.

Così la Stella Rossa riesce anche a riacciuffare il Partizan al primo posto in classifica; Partizan che dopo il primo insuccesso europeo contro Andorra ha così trovato anche la prima sconfitta in terra natia. Iniziano di conseguenza ad emergere anche i problemi della squadra di Obradovic, fino a poco fa non ravvisati, ma il tempo per correggersi c’è eccome.

campionati esteri Stella Rossa Dobric
Dobric infila il tiro eludendo la difesa di Punter

Campionati esteri: tutto semplice per Unics e Zenit

Passiamo in Russia. Lo Zenit ha giocato martedì scorsa nella semplice vittoria 97 a 80 contro lo Zielona Gora dove a farla da padrone è l’attacco. Strabilianti i 25 punti (7 su 12 dall’arco) di un sempre più sorprendente Sergey Karasev e i 22 punti (con un letale 5 su 7 dai 6.75 metri) dell’ormai sicurezza Billy Baron. La percentuale finale di squadra dalla lunga distanza (51%) dimostra come questo gruppo stia trovando una fluidità offensiva niente male; il tutto aspettando ancora Shabazz Napier…

Nella gara giocata ieri, invece, vittoria molto comoda per l’Unics Kazan per 71 a 59 contro Astana. Si conferma quindi il buon momento di forma della squadra del Tatarstan che sta raccogliendo buoni risultati anche in Eurolega. Mattatore di giornata ancora Mario Hezonja con 18 punti (6 su 13 dal campo) e 9 rimbalzi.

Giornata di riposo per lo Zalgiris in campionato dopo che venerdì è arrivata la nona sconfitta su nove partite giocate in Eurolega.

(Creditis photos: Crvena Zvezda twitter profile)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Liga Endesa, Jornada 10: cade il Barça, aggancio Real

Liga Endesa in campo per la Jornada 10. Aggancio Real sul barca che cade di fronte ad un grandissimo Valencia. Sempre bene Manresa. Si parte forte al sabato, con la sfida tra ANDORRA, recentemente vincente sul Partizan in Eurocup, e MURCIA. Una bella gara che finisce col successo della squadra […]
Liga Endesa

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: