Sala stampa: le parole dei coach dopo la seconda serata del Round #9

Francesco Rangone
0 0
Read Time:3 Minute, 5 Second

Sala stampa: le dichiarazioni dei coach al termine delle quattro partite che hanno chiuso il Round #9 di Eurolega.

ZENIT v OLYMPIACOS

Xavi Pascual (Zenit San Pietroburgo): “È una partita che abbiamo giocato molto bene per 30 minuti. Abbiamo fatto 11 palle perse ma 7 sono state nel terzo quarto e nel terzo quarto non abbiamo giocato bene. Abbiamo iniziato a fare palle perse, non controllavamo il ritmo. Per il resto della partita credo che ci siamo meritati questa vittoria in attacco e in difesa, abbiamo capito cosa volevamo, abbiamo seguito il piano partita e nell’ultimo quarto abbiamo chiuso la partita. Giorno dopo giorno capiamo di più quello che vogliamo. Siamo molto contenti per la partita di stasera, penso che abbiamo ottenuto una vittoria importante contro una delle migliori squadre della competizione”.

Georgios Bartzokas (Olympiacos): “Voglio congratularmi con lo Zenit per la prestazione. Abbiamo avuto una pessima prestazione difensiva nel primo tempo e avevamo bisogno di molto di più per vincere questa partita: più rimbalzi difensivi, più movimento palla. Quindi alla fine non meritavamo di vincere”.

pascual

FENERBAHCE v MILANO

Sasa Djordjevic (Fenerbahce): “Cosa posso dire in una partita come questa. Erano più fisici, più pronti, più aggressivi. Non ricordo una squadra che ha segnato solo 3 punti in un quarto, ed è ovviamente colpa mia. Quindi tutto questo dipende da me, non dai giocatori”.

Ettore Messina (Olimpia Milano): “Complimenti ai miei giocatori, sono stati in grado di difendere con la stessa intensità ed efficacia per tutti i 40 minuti e almeno nel primo e nel terzo periodo anche in attacco hanno fatto le cose giuste. Vincere su questo campo non è mai facile, in questa atmosfera, sicuramente loro hanno avuto una serata negativa, ma avevano appena vinto a Mosca, di sicuro la nostra è stata una serata positiva”.

sala stampa

MONACO v BAYERN

Zvezdan Mitrovic (Monaco): “Questa vittoria è stata molto importante per noi, soprattutto perché la prossima settimana abbiamo questo doppia trasferta a Tel Aviv e Istanbul. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo offensivo. Nella ripresa siamo stati più concentrati sulla nostra difesa. Sono davvero contento di come ha giocato la mia squadra stasera”

Andrea Trinchieri (Bayern Monaco): “Congratulazioni al Monaco, a Mitrovic e ai suoi giocatori. Credo che meritassero la vittoria. Erano migliori ad entrambe le estremità del campo, in attacco e in difesa e noi abbiamo avuto una prestazione scadente. Nel primo tempo siamo stati orribili in difesa. Ora dobbiamo analizzare cosa dobbiamo fare meglio affinché questo tipo di partita non si ripeta”.

REAL v ZALGIRIS

Pablo Laso (Real Madrid): “Penso che siamo andati in vantaggio nel primo quarto giocando molto bene in difesa e abbiamo chiuso la partita giocando in difesa alla fine. Durante la partita non abbiamo giocato bene, non eravamo concentrati e loro hanno segnanto buoni tiri e hanno mosso bene la palla. Quindi la partita non è stata così facile come pensavamo all’inizio, perché sapevamo che avremmo dovuto giocare al 100% in difesa se avessimo voluto fermarli. Parlare della migliore o della peggiore squadra non è facile, tutti possono battere tutti e bisogna essere pronti a giocare bene ogni volta”.

Jure Zdovc (Zalgiris Kaunas): “Sapevamo che sarebbe stata dura. Nell’ultimo allenamento abbiamo perso un altro pezzo grosso, ma non importa, non siamo venuti qui per perdere la partita, siamo venuti per combattere. Che ci crediate o no ho avuto una sensazione davvero buona per tutto il tempo che potevamo fare la sorpresa e vincere la partita. Siamo stati un po’ sfortunati, ma abbiamo anche fatto dei tiri forzati e loro ci hanno punito subito. Inoltre, la nostra concentrazione in difesa è diminuita, alcuni giocatori si sono stancati e abbiamo perso di nuovo”.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague Weekly: M come Messina, M come Melli, M come Milano

Euroleague Weekly non può che partire dall’impressionante prova dell’Olimpia alla Ulker Arena. Non c’è nulla di casuale nel primato solitario milanese in Eurolega. 8 vittorie, 1 sola sconfitta, gli scalpi delle tre compagne di viaggio a Colonia, 67,88 punti concessi agli avversari ogni sera… Si potrebbe andare oltre, ma basta […]
Euroleague Weekly

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: