Crolla il Bayern. Vince Monaco 94-71 nel Principato (R9)

Damiano Lollobrigida
1 0
Read Time:2 Minute, 33 Second

Monaco con ottimi numeri in casa in questa stagione di Euroleague: tre vittorie su quattro partite, con l’unico KO stagionale contro il Barcellona. Inizio non buono invece per il Bayern, con quattro sconfitte consecutive a inizio stagione, con il ritorno di Lucic però i tedeschi sembravano quelli ammirati la scorsa stagione, ottenendo tre vittorie di fila, prima della sconfitta contro il Real Madrid, in una partita combattuta https://eurodevotion.com/2021/11/05/bayern-real-monaco-madrid-eurolega/

Nella partita di questo Round 9 di Euroleague però tutto da dimenticare per i ragazzi di coach Trinchieri, con Monaco in controllo dall’inizio alla fine. Analizziamo la sfida nei tre punti di Eurodevotion.

Inizio super di Westermann e Monaco avanti

Già dal primo minuto di gioco Monaco entra in campo con una grande aggressività, costringendo già il Bayern a due palle perse. Il grande protagonista dei primi dieci minuti di gioco è indubbiamente Leo Westermann, in dubbio fino all’ultimo: 11 punti per lui nel quarto con 3/3 da tre, 8 dei quali sono andati a coincidere con i primi 8 punti dei suoi nella partita: Monaco avanti 27-20. Nel secondo quarto Westermann si ferma, ma non i suoi compagni: primo tempo monstre da 55-43. Gli uomini di coach Mitrovic chiudono i primi venti minuti con 12/15 da due punti e 7/14 da dietro l’arco dei tre punti, con un massimo vantaggio anche di 14 punti nel corso del secondo quarto.

Solo una squadra sul parquet nell’ultimo quarto

Dopo un terzo quarto equilibrato, le due squadre si affacciano ai dieci minuti conclusivi con Monaco avanti sempre di 12 punti (17-17 nel terzo quarto). Il Bayern trova il primo canestro del quarto dopo quasi quattro minuti, con la squadra di casa troppo più aggressiva e anche più precisa al tiro. Negli ultimi minuti i tedeschi mollano completamente e la partita finisce 94-71 per la squadra di casa. Cinque uomini in doppia cifra per Monaco, il top scorer è Mike James con 18 punti, si ferma a 13 Westermann dopo l’inizio super. Canestri importanti nella partita anche per Andjusic, che chiude a 16 in 17 minuti.

Serata da incubo per il Bayern

Al termine della partita son 20 le palle perse dei bavaresi, 6 delle quali perse da Hilliard, in serata no. All’intervallo il Bayern era a quota 43 punti, 33 dei quali divisi tra tre giocatori: 10 di Rubit (5/6 dal campo), 10 di Hunter (4/6 dal campo), 13 di Lucic (5/5 dal campo con tre triple). Oltre alle palle perse un grosso problema son stati i falli, nel momento migliore del Bayern, a inizio secondo quarto, Trinchieri ha dovuto togliere Rubit, dopo il suo terzo fallo (era a 10 punti in 9 minuti). Poco dopo è stato il turno di Hunter, quattro falli addirittura per il centro. Grosse difficoltà anche per loro in attacco nel secondo tempo, solo altri due punti per Lucic e quattro invece per Hunter. Nessuno per Rubit, che poi uscirà a quattro minuti dalla fine per falli.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

REAL MADRID-ZALGIRIS: i blancos battono un combattivo Zalgiris

Il Real Madrid batte i lituani per 95-82 allo Wizink Center. Zalgiris che, comunque, mostra alcuni segnali incoraggianti. Come sempre, l’analisi del match in tre punti chiave: I CENTIMETRI DEL REAL Come sempre, a fare la differenza per i blancos sono stati i due totem Tavares e Poirier, per di […]
REAL

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: