Trasferta di fuoco per Milano, il Fenerbahce attende il ritorno di Melli e Datome alla Ülker Arena

Jean Claude Mariani
0 0
Read Time:2 Minute, 11 Second

Non sarà una partita qualunque quella di Istanbul. L’Olimpia la affronta da prima in classifica, da sola, mai successo nella versione moderna dell’EuroLeague, ma il Fenerbahce è una delle grandi d’Europa da un decennio, inoltre, è reduce dalla vittoria di Mosca, ha una classifica penalizzata da quattro sconfitte maturate in volata e rappresenta tanto per due giocatori dell’Olimpia.

Gigi Datome ha giocato cinque anni al Fenerbahce, è tornato a Istanbul da avversario già la passata stagione, ma era una gara a porte chiuse e non riuscì a ricevere l’applauso della tifoseria. Nicolò Melli ha giocato due anni nel Fenerbahce con due Final Four, poi è andato nella NBA quindi questa sarà la sua prima volta contro la sua ex squadra e ad Istanbul.

Il Fener, pur dotato del talento debordante in attacco, finora ha fatto cose importanti soprattutto in difesa: sta tenendo le avversarie a 71.0 punti di media, proprio come l’Olimpia. La differenza finora è nell’attacco: l’Olimpia ha segnato quasi quattro punti a partita in più ed è la squadra che segna più triple per gara.

Anche se il record parla di tre gare vinte e cinque perse, in realtà il Fenerbahce ha perso tre volte con uno o due punti di scarto e una quarta volta di quattro ad Atene con il Panathinaikos. La squadra vale molto più della classifica che occupa attualmente.

Finora, Coach Djordjevic ha sempre impiegato tre giocatori sempre in quintetto, Pierria Henry, Jan Vesely e Devin Booker, usando Nando De Colo dalla panchina in sette gare su otto. Vesely è il primo realizzatore di squadra con 12.9 di media, De Colo è il secondo scorer con 11.8 a gara. E’ stato lui con due triple nel finale a chiudere la partita di Mosca la scorsa settimana.

Il commento degli ex

Nicolò Melli:“Sarà una partita bella e difficile, per me è speciale tornare su un campo che significa molto, un luogo dove ha trascorso due anni bellissimi. E’ chiaro che andremo in campo con un obiettivo preciso, ma in ogni caso sono felice di avere la chance di rivedere tante persone che conosco e giocare davanti al pubblico dell’Ulker Arena”.

Gigi Datome: “Il Fenerbahce ha perso alcune partite in volata, quindi la classifica non riflette il reale valore della squadra, che è forte e ha giocatori di altissimo livello. Mi aspetto una gara molto difficile in un’atmosfera molto calorosa, come succede sempre a Istanbul quando l’arena è piena”.

Rielaborato da olimpiamilano.com

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

<strong>Stella Rossa-Asvel</strong><strong>: </strong><strong>73-67</strong>

#Red Star beats #Asvel

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: