Campionati esteri: vittorie facili per le turche e le greche

Francesco Rangone 1
0 0
Read Time:2 Minute, 14 Second

Il recap dei campionati esteri dedicato alla Super Ligi turca e all’A1 Ethniki greca.

Campionati esteri: Super Ligi

In Turchia è andata in scena la settima giornata di Super Ligi ed entrambe le squadre turche impegnate in Eurolega hanno vinto senza troppi problemi.

L’Efes ha ospitato la Turk Telekom di Ankara vincendo 79-66. Nel primo tempo, gli uomini di Ataman sono sempre stati in vantaggio, il secondo quarto si è concluso 35-31. Dopo l’intervallo c’è stata la reazione della Turk Telekom che è passata in vantaggio sul 47-49 e ha chiuso il terzo quarto sotto di solo due lunghezze. Nell’ultimo quarto, l’Efes è partito subito forte e, con i canestri di Beaubois e una tripla di Moerman, si è portato sul 62-52. Beaubois ha continuato a segnare e l’Efes ha raggiunto le 15 lunghezze di vantaggio e ha chiuso la partita. Il migliore è stato Beaubois con 16 punti, 16 anche per Larkin.

Il Fenerbahce ha vinto sul campo del Yavolaspor con il punteggio di 60-86. Dopo un primo quarto equilibrato, il Fener ha preso il controllo della partita con un parziale di 13-24 nella seconda frazione di gioco. Il primo tempo si è concluso 33-47. Nel secondo tempo, il Fener non ha avuto problemi a controllare la partita fino alla sirena finale. I l top scorer è stato Duverioglu con 14 punti realizzati, doppia doppia da 12+10 per Vesely.

Campionati esteri: A1 Ethniki

In Grecia si è giocata la sesta giornata dell’A1 Ethniki.

Il Panathinaikos ha vinto 64-81 sul campo del PAOK. Partita in controllo del Pana fin dall’inizio, il primo quarto, infatti, è finito 11-25 per gli ospiti. Nel secondo quarto, il Pana ha raggiunto i 20 punti di vantaggio sul 31-11 per poi subire un piccolo parziale del PAOK che si è riportato a -14 all’intervallo. Nei primi minuti della ripresa, il PAOK arriva fino al -6, ma poi subisce un parziale di 10-0 che sostanzialmente chiude la partita. Il migliore del Pana è Papagiannis con 16 punti.

Vittoria in trasferta anche per l’Olympiacos, la squadra di Bartzokas ha battuto il Peristeri 67-93. Non c’è stata partita tra le due squadre, dopo dieci minuti l’Oly era già in vantaggio di 18 punti sul 10-28. Nel resto della partita non c’è mai stato un vero tentativo di rimonta da parte del Peristeri e nell’ultimo quarto l’Olympiacos ha aumentato ulteriormente il proprio vantaggio. Il migliore dei suoi è stato Vezenkov, autore di una doppia doppia da 17+10.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Campionati esteri: vittorie facili per le turche e le greche

Next Post

L'Asvel ora fa paura, da matricola al secondo posto

L’Asvel Villeurbanne è nel gruppone delle seconde: due anni fa si riaffacciava in Europa da matricola, oggi ha uno dei progetti più solidi del continente. Barcellona, Real Madrid, Olympiacos, Maccabi, Asvel. Trova l’intruso fra la cinque inseguitrici dell’Olimpia capolista. Alla terza stagione consecutiva dopo il ritorno nel 2019, l’Asvel sta […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: