Campionati esteri: sconfitte per Asvel e Monaco. Bene l’Alba

Damiano Lollobrigida
0 0
Read Time:2 Minute, 54 Second

A Parigi va in scena un testa-coda, tra appunto la squadra di casa e l’Asvel Villeurbanne. Partono benissimo i parigini, con un promettente 12-5 nei primi minuti di gioco. Entra in campo però l’Asvel e con un 10-0 sembrano prendere in mano la partita. Arriva un altro parziale importante nel secondo quarto e gli ospiti si portano avanti di 9 punti, non molla però Paris e rimonta, chiudendo addirittura il primo tempo avanti 41-40. La partita prosegue in modo equilibrato, ma i parigini provano a fare uno strappo decisivo e a metà ultimo quarto è più 10. L’Asvel però non sta a guardare e soprattutto con Okobo, ultimo a mollare, rimette in piedi la partita, arrivando addirittura al tiro sulla sirena per il pareggio, sbagliato però proprio da Okobo. Finisce 81-78, si ferma per la seconda volta stagionale in campionato l’Asvel, nonostante i 24 di Okobo. Il prossimo impegno sarà domenica con il J.L. Bourg en Bress.

Proprio il J.L. Bourg en Bress ospitava Monaco, i padroni di casa venivano da tre sconfitte consecutive, ma con un primo quarto super (29-14) indirizzano subito la gara, senza mai perdere il controllo e, anzi, sfiorando anche i 30 punti di vantaggio contro un disastroso Monaco, che chiude la partita con 5/25 dall’arco dei tre punti. Il punteggio finale è 88-65 per Bourg en Bress, che frena così Monaco. La squadra del principato stava vivendo un momento opposto, erano infatti quattro le vittorie consecutive dei monegaschi, costretti da un ottimo J.L. Bourg en Bress alla seconda sconfitta in campionato. Miglior realizzatore di Monaco Mike James, 12 punti per l’ex Olimpia, con 2/7 da tre punti, basse percentuali anche per Andjusic, che chiude con 1/6. Monaco che domenica nel prossimo turno ospiterà Cholet.

Buona prova dell’Alba contro Middledeutscher. A Berlino i padroni di casa sono avanti per tutta la partita e conquistano la seconda vittoria consecutiva nel campionato tedesco: punteggio finale 92-72. 50% da tre punti per la squadra allenata da coach Gonzalez, con un 15/30 finale. Sono tre gli uomini in doppia cifra per l’Alba: 19 punti in 19 minuti per Eriksson con 5 triple realizzate in 8 tentativi, 19 punti anche per Sikma. Il terzo in doppia cifra è Zoosman, che ne mette a referto 15. Il campionato tedesco si ferma e nel prossimo weekend l’Alba avrà da giocare i quarti finali di coppa di Germania a Bayreuth.

Gioca in casa anche il Bayern, contro un Oldenburg tutt’altro che in salute: quattro sconfitte consecutive per gli ospiti in campionato. Nel primo quarto il Bayern fatica, ma chiude avanti grazie agli 8 punti di Walden (saranno anche i suoi punti finali, insieme a 7 assist). Già nel secondo quarto però la squadra bavarese allunga e non lascia più niente per strada fino alla fine della partita: finale 93-80. Doppia doppia per Othello Hunter, da 12 punti e 10 rimbalzi, mentre il top scorer è Thomas con 17. Altri quattro uomini in doppia cifra per il Bayern. Domenica prossima anche la squadra di coach Trinchieri dovrà giocare i quarti di coppa di Germania: trasferta a Chemnitz.

Giocherà questa sera invece Maccabi, in casa dell’Hapoel Holon, mentre lunedì scorso contro il Bnei non c’è stata partita: 99-69 per Maccabi il punteggio finale, con ben sei uomini in doppia cifra. Top scorer Evans con 19 punti e segue Blayzer con 18 (4/5 da tre punti per l’israeliano)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati esteri: vittorie facili per le turche e le greche

Il recap dei campionati esteri dedicato alla Super Ligi turca e all’A1 Ethniki greca. Campionati esteri: Super Ligi In Turchia è andata in scena la settima giornata di Super Ligi ed entrambe le squadre turche impegnate in Eurolega hanno vinto senza troppi problemi. L’Efes ha ospitato la Turk Telekom di […]
campionati esteri

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: