Non c’è storia a Belgrado: la Stella Rossa demolisce il Pana

1 0
Read Time:2 Minute, 2 Second

Dopo quattro sconfitte consecutive torna alla vittoria la Stella Rossa e lo fa dominando il Panathinaikos in una partita mai in discussione. Analizziamo questo match del round 8 di Euroleague attraverso i 3 punti di Eurodevotion.

Mai partita vera in Serbia

Il Panathinaikos va sul 6-2 dopo un paio di minuti, ma si ferma. Terrificante 19-2 della Stella Rossa per chiudere il primo quarto. Il secondo quarto invece inizia con un accenno di reazione dei greci, con un 6-0 di parziale firmato Macon che regala al Pana il -7. Un semplice fuoco di paglia, perché la Stella Rossa riprende in mano la partita e all’intervallo guida la gara 39-26. Dopo l’intervallo c’è ancora meno partita, prima venti, poi trenta i punti di vantaggio dei serbi, che vincono una partita letteralmente dominata, sia nella metà campo difensiva, con 48 punti concessi, ma anche in quella offensiva, con 81 punti realizzati. Tanti per il secondo peggior attacco di queste prime 7 partite di regular season, meno di 70 punti di media, con solo lo Zalgiris ad aver fatto peggio quest’anno fino a questo momento.

Serata horror al tiro per i greci

I soli 48 punti segnati in questa partita dal Panathinaikos sono anche frutto dalle pessime percentuali al tiro: 3/22 da dietro l’arco dei tre punti, con un primo quarto chiuso 0/5. 22-8 il punteggio dopo dieci minuti per la Stella Rossa, attacco dei greci veramente in difficoltà, non solo al tiro, ma anche nella costruzione dell’azione di gioco, con 19 palle perse nella partita, 5 delle quali di Daryl Macon. Lo statunitense è stato in ogni caso il miglior realizzatore dei greci con 15 punti, 8 dei quali nel secondo quarto hanno rimandato il collasso della squadra greca.

Nate Wolters MVP della partita

La grande serata della Stella Rossa è anche merito di un ottimo Nate Wolters, autore dei primi dieci punti della squadra di casa. Alla fine chiude a quota 18 con 2/2 da 3, lui che in stagione stava tirando con meno del 30%. In doppia cifra anche Hollins, con 11, e Kalinic, con 10.

Nel prossimo turno di Euroleague la Stella Rossa sarà ancora impegnata a Belgrado, dove ospiterà l’Asvel. Per evitare la terza sconfitta consecutiva invece il Panathinaikos se la dovrà vedere con l’Unics ad Atene. Curiosamente le due sfidanti di Belgrado affronteranno le rivali della gara di Lione vinta in serata dai padroni di casa.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La notte della fuga di Milano

Milano resiste al rientro del Barcellona nel finale e si regala una notte da capolista solitaria
La notte

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: