EUROCUP, VALENCIA-GRAN CANARIA: Ennis e compagni sbancano La Fonteta

mfiorda26
0 0
Read Time:2 Minute, 39 Second

Gran Canaria controlla per quasi tutti i 40′ e porta a casa una vittoria importantissima, andando a vincere in casa del Valencia per 89-90.

Real Madrid-Gran Canaria

Come sempre, l’analisi del match in tre punti chiave:

UN “FALSO” EQUILIBRIO STATISTICO

Se si guardassero solo le statistiche finali (vedi qui) di questa partita, sarebbe lecito pensare ad un match combattuto per tutti i suoi 40′ minuti, come sembrerebbe testimoniare anche l’irrisorio scarto finale. Addirittura, se guardiamo rimbalzi (29-21), assist (19-17) e PIR (96-90), Valencia parrebbe aver giocato una partita migliore di quella degli uomini di Fisac.

Per fortuna, però, nella pallacanestro le statistiche spesso non sono tutto, anche se di fondamentale importanza, ed ecco allora che la storia della partita è ben diversa da quanto sembra. Gran Canaria mette la testa avanti nel primo quarto (23-25) e controlla in maniera decisa per tutti i primi 30′ del match, andando perfino negli spogliatoi sul +10 (41-51) e riuscendo a mantenere il vantaggio nel terzo quarto (24-24), storicamente quello più difficile da gestire per le squadre in vantaggio.

Come si spiegano allora i numeri sopra citati? Semplice, una quarta frazione di gioco nettamente dominata dai padroni di casa, quando ormai però i buoi erano scappati dal recinto e la partita aveva preso una piega ben definita. Valencia riesce finalmente ad imporre la propria fisicità e a migliorare le percentuali dal perimetro, ma il -14 da cui deve recuperare è decisamente troppo.

Le statistiche vanno sempre lette con attenzione, questo ne è un chiaro esempio.

LA FLUIDITA’ DI GRAN CANARIA

Nella nostra preview di fine Agosto, avevamo detto chiaramente come Gran Canaria potesse essere una delle mine vaganti della competizione, subito dietro alle tre grandi favorite. Per di più, avevamo anche sottolineato come questa imprevedibilità derivasse dal fatto che, se in giornata, gli uomini di Coach Fisac potessero avere a disposizione uno dei migliori backcourt dell’intera competizione, potendo contare su giocatori come Slaughter, Ennis, Albicy e Brussino.

Bene, questa sera si può affermare che le nostre previsioni non fossero del tutto errate: gli esterni di Gran Canaria dominano per larghi tratti la partita, battendo numerose volte dal palleggio il loro diretto marcatore e creando vantaggi poi concretizzati con tiri puliti nei pressi del ferro o dall’arco. Il risultato sono 51 punti segnati nei primi 20‘, prestazione davvero eccezionale se si considera che, in aggiunta, è stata fatta registrare a La Fonteta, notoriamente un campo piuttosto difficile in cui giocare.

In generale, Gran Canaria dà la sensazione di essere veramente fluida offensivamente e di riuscire a costruire buoni azioni offensive con grande facilità. Mantenere questa qualità sarà decisivo per la loro stagione, ma intanto i segnali sono più che incoraggianti.

Gran Canaria-Joventut

DYLAN ENNIS, ENERGIA PURA

Abbiamo menzionato l’ottima prestazione degli esterni di Gran Canaria, ma non possiamo non fare un focus particolare su quanto fatto vedere da Dylan Ennis.

La guardia americana chiude con 16 punti (5/7 da 2, 2/6 da 3), 5 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi, segnando sia a difesa schierata che in transizione, suo vero punto di forza.

Un corpo di football americano prestato alla pallacanestro, così si potrebbe definire Dylan Ennis, MVP di questo incontro.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

7Days Eurocup, la Reyer si suicida ad Ulm

Terzo turno di 7Days Eurocup per la Reyer Venezia, impegnata in Germania sul campo del Ratiopharm Ulm. Tedeschi che arrivano a questa sfida con uno score di zero vittorie e due sconfitte, di cui l’ultima in casa della Virtus Bologna, lagunari che si presentano ad Ulma con l’idea di riscattare […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: