Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos(G5), i padroni di casa hanno la meglio

0 0
Read Time:1 Minute, 48 Second

Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos è stato un match dalle mille emozioni, capace di regalare un vincitore solamente nel finale. Nonostante l’ampio vantaggio costruito dai padroni di casa, infatti, i greci hanno tentato una disperata rimonta, fermandosi solamente ad un passo dal traguardo. Gli uomini di Sfairopoulos trovano così la loro terza vittoria, mentre per il Panathinaikos arriva la quarta sconfitta in appena cinque gare, andando a vincere per 77-73.

L’Mvp di Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos

James Nunnally, Mvp di questo Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos, è stato, inevitabilmente, colui che ha indirizzato il match a favore dei padroni di casa. I 18 punti, con una precisione quasi perfetta se non fosse per l’1 su 4 dall’arco, hanno creato un margine tra le due squadre non indifferente. Distanza che, in qualsiasi altra occasione, avrebbe rassicurato qualsiasi altro coach, ma che in questo Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos non è bastata. I 6 rimbalzi e i 3 assist, inoltre, confermano una super prestazione del numero 21 in maglia gialloblu, che si appresta a diventare uno dei punti forti degli israeliani.

Maccabi Tel Aviv - Panathinaikos

I greci tentano la rimonta

Iniziare l’ultimo quarto avanti di 15 punti rassicurerebbe qualsiasi squadra, indifferentemente dalla categoria. Questo, però, non è avvenuto in Maccabi Tel Aviv – Panathinaikos, dove gli ospiti sono arrivati ad un passo dalla storica rimonta. Le molte disattenzioni dei padroni di casa, infatti, avrebbero potuto giocare un brutto scherzo, nonostante l’ampio vantaggio costruito durante i primi trenta minuti. Un segnale, quello di ieri sera, di come in una competizione come l’Eurolega, non si possa mai dare nulla per scontato, neanche un vantaggio così ampio.

Maccabi Tel Aviv - Panathinaikos

Il pitturato

Guardando le statistiche, però, il Maccabi avrebbe dovuto fare l’impossibile per perdere il match. Secondo queste, infatti, i padroni hanno letteralmente dominato il pitturato, sia a livello offensivo che a livello difensivo. Parlando di percentuale realizzativa, il Maccabi ha segnato il 57,5% dei tiri tentati, contro il solo 37,5% del Panathinaikos. Tutto ciò, però, non è bastato, con i gialloblu capaci di ben dieci di rimbalzi in più, vincendo il confronto per 42 a 32. Dati che, aggiunti a quanto detto prima, hanno influito sulla vittoria dei padroni di casa.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Itoudis verso l'Olympiacos: "Siamo gli underdogs in questo momento"

Una delle sfide più magiche della pallacanestro europea, il confronto dal sapore di storia tra Cska e Olympiacos che staserà si terrà alle 20 locali (19 CET) alla Megasport Arena di Mosca. Entrambe le squadre hanno lasciato l’unica sconfitta alle due finora imbattute del torneo, il Cska sgambettato dall’Olimpia e […]

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: