Messina e l’atletismo dell’Asvel: “La chiave è muovere la palla velocemente”

0 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

L’Olimpia proverà a prolungare il momento favorevole contro l’Asvel Villeurbanne, ma i campioni di Francia sono un avversario insidioso, hanno vinto tre delle prime quattro gare, nonostante abbiano dovuto fare i conti con qualche assenza, soprattutto di David Lighty e Antoine Diot, annunciati al rientro.

I biancorossi hanno già sperimentato in preseason a Parigi la pericolosità di una squadra dotata di estremo atletismo e fisicità. Milano però ha costruito le sue quattro vittorie in difesa e questo è il dato chiave, visto che l’Asvel finora è stata la migliore squadra di EuroLeague sia nel tiro da tre, con il 45.2%, che nel tiro da due con il 59.2%.

I transalpini entrano infatti in questa partita con un rendimento offensivo molto elevato, con un frizzantino attacco guidato dalle due guardie, Chris Jones (17.0 punti di media) e Elie Okobo, (16.5 punti) entrambi autori di percentuali mortifere dalla lunga.

Nell’era EuroLeague, Olimpia e Asvel Villeurbanne si sono affrontate solo tre volte. Lo scorso anno a Milano, l’Olimpia ha vinto 87-73, mentre in Francia l’Asvel ha replicato il successo della stagione precedente, vincendo 78-69. In tutto, invece è 6-3 a favore dell’Olimpia, 3-2 a Villeurbanne, nonostante l’ 1-2 nell’era moderna.

La connection

Il presidente dell’Asvel, Tony Parker, ha giocato a San Antonio per Ettore Messina, mentre James Gist ha incontrato la strada dell’Olimpia nei playoff in maglia Bayern Monaco, ed è stato compagno di squadra di Dinos Mitoglou nel 2018/19.

L’approccio di Ettore Messina

Abbiamo grande rispetto per il progetto che stanno portando avanti a Lione-Villeurbanne Tony e TJ Parker, sia in campo che fuori. Non sono per nulla stupito dai risultati che stanno ottenendo perché sono una squadra profonda, atletica e con molta versatilità in attacco.”

“Per noi sarà fondamentale difendere sui loro tiratori e controllare i rimbalzi contro una squadra che sta tirando con il 59% da due. Una chiave sarà muovere la palla velocemente proprio per non subire tutto questo loro atletismo”.

Le parole di Kyle Hines

“L’Asvel è una squadra dura, che rappresenterà un test molto importante per noi con il suo atletismo, la fisicità e la qualità dei loro tiratori. Noi stiamo costruendo la nostra identità, soprattutto in difesa, e vogliamo prolungare il buon momento che stiamo attraversando”.

Rielaborato da olimpiamilano.com

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Infortuni ed assenze: le defezioni del giovedì di Round 5

Il punto sugli infortuni. ZALGIRIS vs BAYERN Per i lituani mancheranno sicuramente Strelnieks e Lauvergne, mentre son in dubbio Mudiay e Jankunas. Per i bavaresi, torna Obst mentre è in dubbio Lucic. Out come sempre Radosevic e Zipser. EFES vs UNICS KAZAN Ataman dovrà verificare le condizioni di Micic, mentre […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: