Il Punto di Toni Cappellari: L’Olimpia è veramente troppo forte…

1 0
Read Time:2 Minute, 16 Second

Il Punto di Toni Cappellari torna esaltando le prestazioni della squadra milanese. Anche in ottica futura, ritenendola favoritissima in Italia e tra le “big” di Eurolega.

.

1. Dopo sole 4 giornate sembra, come abbastanza previsto, che Milano e Bologna siano di un altro pianeta. Tu hai detto sinora che bisogna stare comunque attenti alle altre che possono arrivare da dietro. Qualcosa ti ha fatto cambiare idea o resti della medesima opinione?

La stagione regolare è già definita per me: 1a AX Milano 2a Virtus Bologna. I playoff sono e saranno una gara a parte. Qualche sorpresa ci sarà ma l’Olimpia Milano è troppo forte.


2. Altra grande prova dell’Olimpia in Eurolega ed altra grandissima prestazione difensiva. Ritieni che l’organizzazione difensiva attuale sia già sufficiente per essere tra le favorite oppure ci voglia una crescita notevole dal punto di vista offensivo, dove a volte si fa un po’ di fatica?

In Euroleague l’AX è tra le favorite. Oggi la squadra milanese gioca bene sia in attacco che in difesa, ma il torneo è lungo e difficoltoso.

3. Vorrei un un tuo parere su Dinos Mitoglou, un giocatore che ha già fatto molto bene al Panathinaikos e che può essere una variabile importante in due ruoli per Milano, sia ala grande, suo ruolo naturale, che centro, dove può adattarsi. Che giocatore è secondo te q quanto può dare?

Dinos è un super giocatore che si è ambientato ed inserito in poche settimane. Gioca bene sia in attacco che in difesa, si batte a rimbalzo, ha una mano delicata e fa sempre canestro non forzando mai. Ottimo acquisto.

4. Domani inizia l’Eurocup con Virtus, Reyer e Trento. restando su Bologna, quanto credi possa incidere l’impegno europeo sul rendimento in campionato dei bolognesi? Sicuramente sono 18 partite di stagione regolare da mercoledì sino al 5 aprile, poi eventualmente 4 turni di Playoff in gara secca. Non sono i 34 turni di Eurolega, ma mi pare un impegno importante, sia per il livello molto alto quest’anno che per la tensione che può esserci nella fase Playoff particolarmente complicata visto che si gioca senza possibilità di sbagliare…

La Virtus ha un roster per poter giocare entrambe le competizioni. La Reyer vista a Milano fa e farà molta fatica, Trento non ha un grande roster ma gioca bene e coach Molin li gestisce a meraviglia.

virtus

5. Torniamo all’Eurolega. Si è detto di Milano ed almeno altre tre-quattro squadre che stanno facendo molto bene. Non ti sembrano però che vi siano almeno 4-5 squadre di livello notevolmente basso quest’anno?

Il livello è questo, effettivamente pare ci siano alcune squadre che non rappresentano l’abituale valore che dovrebbe avere una squadra di Eurolega.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati esteri: il Fenerbahce batte l'Efes, bene le greche

Il recap dei campionati esteri dedicato alla Super Ligi turca e all’A1 Ethniki greca. In Super Ligi si è giocata la quarta giornata e nel posticipo del lunedì è andato in scena il big match tra Fenerbahce e Efes. Alla Ulker Sports Arena non c’è stata partita. L’Efes, senza Micic, […]
campionati esteri

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: