Euroleague Man of the week: Toko, Dino e non solo

Il cestista georgiano protagonista della settimana insieme a Mitoglu e Oscar da Silva

0 0
Read Time:3 Minute, 5 Second

Euroleague Man of the week prosegue ed in questo terzo appuntamento, il primo di una settimana con doppio turno, ha nel volto di Toko Shengelia il nuovo protagonista.

Un giocatore che, suo malgrado, ha avuto le luci della ribalta sia in positivo, la grande prestazione contro lo Zenit, che in negativo, visto l’infortunio.

Un problema fisico che toglie dal roster del Cska un nuovo tassello fondamentale dopo Milutinov.

Una sorta di maledizione che dal 2019 non sembra dare pace alla squadra moscovita.

Il georgiano ha patito un problema alla spalla, nel derby russo di Turkish Airlines Euroleague, che lo terrà fuori dai campi per due mesi.

Un vero peccato visto le ultime prestazioni del cestista che, stante l’assenza del compagno serbo nel pitturato, ha innalzato notevolmente il suo rendimento sfruttando l’area completamente libera.

Una partita che ha riscritto i record personali del giocatore sia per i punti segnati (33) che per canestri realizzati da due punti (10) eguagliando invece la valutazione di 37.

Numeri che gli hanno garantito il premio di Mvp anche da parte di Euroleague.

Euroleague Man
Credits: profilo ufficiale twitter Euroleague

“Può succedere di tutto” è stato il laconico commento, su questo ennesimo infortunio, di Itoudis prima della gara contro la Stella Rossa, vinta comunqua dall’ex Armata Rossa.

Due altri giocatori mi hanno personalmente colpito in questa settimana.

Parlo di Dinos Mitoglu, nuovo lungo dell’Olimpia Milano e Oscar Da Silva, tedesco prodotto della Stanford Cardinal University.

Atleti differenti hanno in comune l’essere figli di sportivi (sebbene per sport differenti a quelli praticati) ed un passato a livello di college negli USA.

Il settimo giocatore ellenico della storia dell’Armani Exchange Milano sta crescendo di partita in partita e le ultime due disputare sono sicuramente le migliori dal suo sbarco nella città del Duomo.

La sua ottima mano, nonostante i suoi 210 cm, era nota a tutti, la durezza messa in campo e la freddezza in momenti chiave (suoi i cinque punti consecutivi che hanno respinto la rimonta dell’Efes) incastri fondamentali di un puzzle che lo potrà far diventare uno dei migliori nel suo ruolo.

L’opportunità di essere allenato da Messina e la compagnia di giocatori come Hines e Melli sono elementi che potranno accelerarne il processo.

Un giocatore polivalente, sempre più calato nell’universo milanese.

Oscar Da Silva è invece figlio di un ex pugile e le sue origini, come si evince dal nome, sono carioca.

Nato a Monaco di Baviera si è messo in luce giovanissimo nelle varie nazionali giovanili tedesche che hanno immediatamente convocato e monitorato il giocatore per evitare di farselo soffiare dalla federazione brasiliana.

Un ragazzo che ha sempre colpito per la sua intelligenza (parla correttamente sei lingue) sia dentro che fuori dal campo.

Gli scout, a livello di college basketball, sono rimasti colpiti dalle sue braccia lunghissime che gli permettono di essere estremamente performante sia a livello di rimbalzi che in fase di protezione del canestro nonostante non sia esplosivo.

Passatore eccellente ed abile nel pick&roll si colloca per caratteristiche tra i lunghi moderni anche se il tiro da tre punti potrebbe essere migliorato.

Ritornato in Germania dopo i quattro anni negli Usa è approdato al Ludwigsburg prima della chiamata dell’Alba Berlino.

Il suo esordio in Eurolega è avvenuto alla seconda giornata e l’impatto è stato decisamente di altissimo livello.

17 punti di media, quasi 6 rimbalzi ed il 71.4% (20-28) nel tiro da due punti.

Numeri costanti con l’exploit nell’unica vittoria della sua squadra, quella contro il Fenerbahce.

Una serata da 22 punti e 5 rimbalzi, una notte da big a questi livelli.

Il destino che potrebbe unire nuovamente Dinos e Oscar, figli d’arte cresciuti negli Stati Uniti.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Forum deliziato da un'Olimpia che non si arrende mai

Forum giustamente ai piedi di un’Olimpia Milano che, eccellente classifica a parte, si dimostra squadra di notevolissima solidità. Un’altra notte magica in Europa, quella che conta di più, un’altra prova estremamente convincente dell’Olimpia Milano che delizia i 4623 (dato Eurolega) del Forum dimostrandosi squadra vera. 4/0 sarebbe già sufficiente per […]
Forum

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: