Unics-Bayern (R3): prima gioia Kazan in rimonta

0 0
Read Time:2 Minute, 25 Second
Unics-Bayern
Walden contro Canaan

Unics-Bayern è una partita tra due delle deluse dalle prime due giornate di questo inizio stagione Eurolega. Il primo tempo è un dominio tecnico del Bayern, che grazie all’impatto iniziale della difesa a firma Trinchieri lascia Kazan a 26 punti nella prima metà. Perasovic usando la stessa carta avversaria, completa una lunga rimonta e si prende la prima sofferta gioia, sul punteggio di 73-70.

L’analisi di Unics-Bayern nei 3 punti di Eurodevotion

Copioni simili e registi opposti

Il Bayern esce da Kazan con uno 0-3 avvilente, soprattutto per come è arrivata la sconfitta di stasera. In volata, con una rimonta subita e sciupando un consistente vantaggio costruito a merito nel primo tempo. La solita difesa che è stata il timbro della scorsa stagione bavarese, a tenere l’attacco avversario sempre fuori dall’area e con tiri spesso forzati. 17 i punti da palle perse, come premio al lavoro fatto dietro.

Perasovic visibilmente furente per il rendimento dei suoi nei primi 20 minuti, è riuscito a ribaltare la situazione replicando il copione di Trinchieri. Difesa alta a tenere fuori i tiratori ospiti che, con il solo Hunter sotto canestro, ha fatto fatica a costruire buoni tiri. Evidente l’energia che le buone difese giocate hanno portato all’attacco dei russi con tiri aperti e canestri da contropiede. 2 tempi dai copioni simili, ma con registi opposti appunto.

Unics-Bayern è potere ai piccoli

Se la partita come detto sopra si può spaccare nei due tempi di gioco, anche i “capo squadra” delle 2 hanno qualcosa in comune. Da un lato l’attacco del Bayern, comunque in una partita a punteggi e parziali bassi, è stato condotto da Hilliard, Walden e Jaramaz, con buone percentuali nei primi due quarti e un andamento pessimo negli ultimi due. I tre combinano 48 dei 70 punti segnati dai bavaresi.

Dall’altra le due guardie Unics, Canaan e Lorenzo Brown, discretamente “diretti” da Mario Hezonja, sono i protagonisti della rimonta completata nel secondo tempo, qui sia in attacco che in difesa. In termini di punti i 3 citati segnano 55 punti dei 73 totali di squadra, quindi se possibile sono ancora più fondamentali nella produzione offensiva di Kazan.

Hilliard contro Canaan

Punti di partenza a impatto differente

I ragazzi di Perasovic al primo doppio turno del ritorno in Eurolega, con i 2 punti guadagnati si ripagano della sconfitta all’overtime con Monaco e soprattutto si sganciano dalle pressioni di un’altra sconfitta, legittimando le buone cose mostrate. Unics-Bayern quindi la partita della prima vittoria, aspettando l’ingresso di OJ Mayo.

Il Bayern riparte si con uno 0-3 che può pesare sul morale per come è arrivato, ma guardando appunto al buon primo tempo come occasione da cui ripartire. Il roster è cambiato molto, ma Trinchieri si è già dimostrato come allenatore che sa ben lavorare diamanti grezzi e la sensazione è che anche quest’anno ce ne siano a roster.

About Post Author

Riccardo Corsolini

Appassionato di Sport in generale, nato e cresciuto con la pallacanestro in testa e nelle mani. Scrivo della mia squadra e di Eurolega su Eurodevotion, tentando di prendere il ferro.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Uno Shengelia stellare aiuta il CSKA a superare lo Zenit

Due parole: Tornike Shengelia. Il CSKA vince e convince ancora una volta, imponendosi sullo Zenit di coach Xavi Pascual. Finale di 77-67, con uno Shengelia a dir poco ingiocabile. Per il georgiano infatti 33 punti, 8 rimbalzi e 36 di valutazione. Il racconto del match, nei canonici 3 punti di […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: