Arriva il Maccabi, Milano inizia col botto il primo doppio turno dell’anno

1 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

Con il prossimo impegno europeo a Milano arriva il Maccabi, per una sfida dal sapore storico.

L’Olimpia si presenta con un 2-0 di bilancio al primo doppio turno della stagione. Il Maccabi è reduce da una sconfitta in casa con la Stella Rossa, ma sabato scorso ha vinto nettamente in campionato contro l’Hapoel Haifa e ha una squadra di enorme talento offensivo capeggiata da Scottie Wilbekin che metterà alla prova la difesa dell’Olimpia, capace nelle prime due gare di subire meno di 70 punti di media.

La connection tra le due squadre si rivedere nel ritorno al Forum di James Nunnally, all’Olimpia nella seconda parte del 2018/19, e Jalen Reynolds, rivale playoff lo scorso anno nella serie contro il Bayern. Inoltre coach Sfairopoulos ha lavorato all’Olympiacos assieme al gm Christos Stavropoulos.

In tutto, le due squadre si sono affrontate 37 volte e il bilancio è favorevole al Maccabi 19-18. A Milano è 12-5 per l’Olimpia. A Tel Aviv 14-4 per il Maccabi. In campo neutro è 2-0 per l’Olimpia.

vs Maccabi 2014- Eurodevotion
La serie con il Maccabi del 2014

Storia recente sono i playoff del 2014, dove l’avversario fu proprio il Maccabi che si impose 3-1 nella serie e poi vinse il titolo europeo a Milano. L’anno passato invece, l’Olimpia ha interrotto un digiuno che durava dal 1987 vincendo a Tel Aviv 86-85 dopo un tempo supplementare con il jumper della vittoria segnato da Malcolm Delaney.

Le parole di Ettore Messina

“Il Maccabi come sempre è una squadra molto ben organizzata da Coach Sfairopoulos, il che significa che anche tatticamente dovremo prepararci ad affrontare quello che proporrano con la loro difesa con i cambi o l’esecuzione del pick and roll e dovremo farlo con calma e pazienza per tutta la durata della gara.”

Il movimento della palla e il controllo dei rimbalzi saranno i due fattori chiave per provare a vincere la partita”.

Il commento di Gigi Datome

“Il Maccabi è una squadra molto pericolosa, ha alcuni giocatori in grande forma e noi, come capita spesso in EuroLeague, abbiamo avuto poco tempo per preparare la partita.”

“Quando riusciamo a mettere in campo la nostra fisicità, riusciamo anche a complicare l’attacco degli avversari e costruire a nostra volta, ma siamo all’inizio e i margini di miglioramento sono tanti”.

Rielaborato da olimpiamilano.com

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Infortuni ed assenze: la situazione al via del Round #3

Infortuni ed assenze continuano a rappresentare un fattore determinante in queste prime settimane di Eurolega. Ecco come stanno le squadre impegnate questa sera. UNICS v BAYERN Perasovic può contare su tutti, mentre scende a 4 la lista terribile di Trinchieri. Fuori Radosevic e Zipser, i dubbi riguardano Obst e Lucic. […]
Infortuni

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: