Campionati esteri: cade l’Alba. Asvel senza fatica

0 0
Read Time:5 Minute, 6 Second

Bassi ritmi nei primi minuti di partita per Ludwigsburg e Alba Berlino, con molte difficoltà per entrambe le squadre. Difficoltà che caratterizzano anche il secondo quarto dell’Alba, mentre il Ludwigsburg si sblocca completamente e chiude il primo tempo sul +12, con un secondo quarto da 28 punti: 45-33 il punteggio sulla sirena di metà partita. Sembra essere un’altra storia nel secondo tempo, con l’Alba che entra bene sul parquet e con un parziale importante si porta a un importante 5 quando da giocare restano solo gli ultimi 10 minuti: Ludwigsburg avanti 58-53. Nel quarto conclusivo la squadra di caso torna in doppia cifra di vantaggio, con 4 minuti da giocare l’Alba non sembra in grado di poter riprendere la partita.

Infatti suona la sirena ed è il Ludwigsburg ad esultare: vittoria con il punteggio di 74-62. Non bastano all’Alba i 20 di Sikma e i 15 di Maodo Lo.

Seconda sconfitta su tre per la squadra di Berlino, che domenica avrà un’altra trasferta, stavolta in casa dell’Oldenburg.

Prima vittoria in campionato invece per il Bayern, dopo la sconfitta all’overtime contro l’Ulm arriva una convincente prestazione all’Audi Dome contro il Braunschweig. Partita già indirizzata nei primi minuti dai padroni di casa: 30-17 il parziale in favore del Bayern dopo 10 minuti di gioco. Bayern che poi controlla la sfida, chiudendo con il punteggio di 96-80. Il miglior realizzatore della partita è Deshaun Thomas con i suoi 18 punti, in tutto sono sei gli uomini in doppia cifra della squadra di Andrea Trinchieri. Prossimo appuntamento per il Bayern in BBL domenica 17 ancora contro Jobastairs Giessen 46ers, sempre all’Audi Dome.

Parte la stagione anche in Israele, tutto facile per il Maccabi. A Tel Aviv superato nettamente l’Hapoel Haifa nella prima giornata di campionato. Punteggio finale: 84-59. Miglior realizzatore Evans con 14 punti, 12 invece per Ziv con 5 assist. Un primo quarto equilibrato termina 23-19 per i padroni di casa, che poi mettono la freccia già nei primi minuti del secondo, toccando subito la doppia cifra di vantaggio. Per gli ospiti solamente 7 punti nel quarto e all’intervallo la partita sembra già indirizzata, con il Maccabi sopra di 15. Domenica prossima la prima trasferta di campionato per il Maccabi contro l’Hapoel Gilboa Galil, sconfitto in finale nella stagione 2020-21 proprio dal Maccabi.

Doppio turno in Francia: nel primo turno settimanale dopo un primo quarto equilibrato tra Le Portel e Asvel, scappa Villeurbanne nel secondo. All’intervallo il punteggio è fermo sul 33-54, grande prestazione offensiva dell’Asvel, con un parziale di 24-9 nel secondo quarto. Il terzo quarto conferma ciò che si è visto sul parquet nel primo tempo e termina 54-79, che si trasformerà poi nel finale 69-94 per gli ospiti, con un massimo vantaggio anche di 26 punti toccato nel secondo tempo e un importante 12/25 da dietro l’arco dei 3 punti nella serata. Poco più di 20 minuti giocati da Jones, con 19 punti per il ragazzo, il quale continua il suo periodo positivo. Top scorer però Ostetkowski, 21 punti in 25 minuti per il lungo con cittadinanza tedesca.

Si rigioca domenica, stavolta a Villeurbanne. Prova a scappare nel secondo quarto la squadra di casa contro il Dijon. A metà partita l’Asvel è avanti di 13 punti: punteggio di 41-28. Terzo quarto in cui la squadra di casa chiude la pratica, volando subito sul +20. Il resto della partita è una semplice formalità, con il Dijon che in tutto il secondo tempo segna solamente 21 punti, appena 6 in un pessimo terzo quarto. Troppo superiore questo Asvel in tutte le fasi di gioco: 73-49 il punteggio finale, lezione che poteva anche essere più severa per gli ospiti. Nell’Asvel due uomini in doppia cifra: William Howard con 12 punti e Charles Kahudi con 10. Con un ottimo tre su tre sabato 16 Villeurbanne andrà in trasferta a Strasburgo, con la squadra di casa invece ancora a secco.

Il Monaco, con cui chiudiamo, ha trovato davanti a sé un Boulogne-Levallois Metropolitans 92 autore di una grandissima partita. I padroni di casa infatti partono forte, chiudendo il primo quarto sul +12. Poi non si spegne minimamente: all’intervallo è 59-42, con un massimo vantaggio nel primo tempo anche di +21. L’inizio del terzo quarto è positivo per il Monaco, che si riporta anche a -12, però il Metropolitans va forte: massimo vantaggio di +22 e 82-60 a fine terzo quarto. La squadra di casa esagera nel finale, quando il Monaco stacca definitivamente la spina. Finale 108-81 per la squadra di Levallois. Nel Monaco 22 punti di Mike James, mentre nella squadra di casa il miglior realizzatore è l’ex Virtus Vince Hunter con 16 punti.

Questa è stata la partita di martedì sera, poi sempre in settimana è arrivata la vittoria in Euroleague a Kazan https://eurodevotion.com/2021/10/08/euroleague-overtime-mj-kazan-monaco/ e il Monaco, privo di Mike James e Motiejunas, ritorna poi in Francia per ospitare Le Mans. Un primo tempo equilibratissimo termina con una perfetta parità tra le due squadre: 41-41 dopo 20 minuti. Il terzo quarto inizia bene per Le Mans, che si porta subito a +6, dopo questo avvio arriva però un importante parziale del Monaco di 20-6, con cui si porta a +8 a fine terzo quarto. Si entra negli ultimi 10 minuti sul punteggio di 65-57 per i monegaschi. Prova ad allungare Monaco, ma Le Mans riesce a restare in partita, il passo decisivo della squadra del principato arriva nella seconda metà dell’ultimo quarto, quando il vantaggio diventa anche di 13 punti, limita soltanto i danni negli ultimi possessi Le Mans: 81-70 il finale. Clamorosa prova di Danilo Andjusic: 20 punti in appena 16 minuti per il ragazzo serbo. Bene anche Paris Lee con 17 punti e 3/5 da tre punti. Il prossimo avversario per i monegaschi sarà il Dijon, partita che si giocherà sabato 16 Ottobre.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurodevotion-Backdoor Podcast: la settimana di Eurolega sotto la lente d'ingrandimento

Eurodevotion-Backdoor Podcast al secondo appuntamento stagionale dopo il via. Tantissimi i temi trattati alla vigilia del primo, temutissimo, doppio turno. Abituale conversazione del fine settimana tra Eurodevotion e Backdoor Podcast sui tanti temi della settimana di Eurolega. Olimpia senza problemi e con un’organizzazione difensiva ottimale Nicolò Melli ed un dominio […]
Eurodevotion-Backdoor

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: