EuroLeague On Social Media #2: bentornato pubblico!

Cesare Forgione
0 0
Read Time:1 Minute, 52 Second

Seconda puntata della nostra rubrica social.

Il secondo appuntamento del nostro spazio dedicato al mondo social della giornata di EuroLeague, è dedicato quasi interamente ad una delle cose che ci sono mancate negli ultimi mesi ovvero il pubblico nelle arene.

Tante sono le squadre che hanno sofferto forse più di altre le porte chiuse e l’assenza del proprio tifo rovente.

A partire dalle due greche, l’Olympiacos ed il Panathinaikos, che han conquistato due vittorie molto pesanti nei debutti casalinghi contro Real Madrid e Fenerbahçe.

I Greens hanno approfittato del suicidio dei turchi guidati da un ottimo Nemanja Nedovic, decisamente avvolto dal calore di OAKA….

L’Olympiacos invece vola sostenuto dal suo pubblico e dal suo eterno capitano Vassilis Spanoulis, presente sugli spalti della Peace and Friendship Arena.

Peace and Friendship Arena letteralmente infuocata da un Sasha Vezenkov a dir poco illegale…

Sasha Vezenkov e Thomas Walkup

Da Atene ci spostiamo a nord, più precisamente in quel di Kaunas dove oltre 10mila lituani han supportato, come sempre, lo Zalgiris.

Bolgia che è letteralmente esplosa al primo canestro, con un grande alley-oop della coppia Ulanovas-Lauvergne, e sulle stoppate di Josh Nebo.

SOUND ON!

Bellissime invece, le parole di elogio di coach Xavi Pascual per la tifoseria lituana.

Parole che sentiamo di concordare.

Da Kaunas ci spostiamo a Tel Aviv, dove il Maccabi non è riuscito a superare la Stella Rossa nonostante un tifo a dir poco bollente.

E’ stata una giornata ricca di buzzer beater, tra cui 2 son stati sa dir poco fondamentali essendo in gare punto a punto.

Come quello di Papapetrou a fine secondo quarto nella sfida tra Panathinaikos e Fenerbahce.

O come quello a dir poco clamoroso di Rudy Demahis, giovane guardia del Monaco al debutto in Eurolega nella sfida contro l’Unics.

Per oggi è tutto, l’appuntamento con la prossima puntata di EuroLeague on Social Media è a domenica prossima!

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Prova di forza della Virtus, sbanca Venezia e manda un messaggio al campionato

Al Taliercio va in scena la rivincita della semifinale della Supercoppa Discovery plus, tra Reyer Venezia e Virtus Segafredo Bologna. I veneziani tengono fuori la storica guardia del corpo (Stone) di Teodosic, oltre al lungodegente Bramos, per far spazio al greco Charalampopoulos (partito in quintetto), all’esordio in campionato. In casa […]
virtus

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: