Messina e le tre chiavi per vincere: ritmo, rimbalzi e percentuali

Jean Claude Mariani
0 0
Read Time:1 Minute, 11 Second

Le scarpette rosse volano nei Paesi Baschi per il confronto con i padroni di casa del Baskonia, l’appuntamento è stasera alle 20.30.

La stagione scorsa i biancorossi sono stati sconfitti in entrambe le partite dagli spagnoli, che però hanno iniziato la stagione con qualche difficoltà di troppo.

Viviamo il pre-gara con un orecchio alle dichiarazioni dei coach, è il turno di Messina e Ivanovic.

Ettore Messina

Ettore Messina-Eurodevotion
Ettore Messina (Olimpia Milano Twitter)

Sarà una partita complessa, prima di tutto perchè recupereranno Wade Baldwin, il loro playmaker titolare, che è un giocatore eccellente che conosciamo molto bene.”

“Il Baskonia è una squadra che gioca con molto atletismo e a ritmo alto, un marchio di fabbrica per ogni gruppo allenato da Ivanovic. In più, avranno molto supporto dal loro pubblico.”

“Per noi, controllare il ritmo, cercare di costruire vantaggio a rimbalzo e auspicabilmente tirare con buone percentuali saranno i tre fattori chiave per cercare di averla vinta in un campo tradizionalmente ostico.”

Dusko Ivanovic

Dusko Ivanovic - Eurodevotion
Dusko Ivanovic (Baskonia Twitter)

Vogliamo combattere e cercare di vincere. La cosa più importante è rimanere calmi, sacrificarci e concentrarci molto di più di quanto abbiamo fatto finora.”

“Abbiamo dimostrato che sappiamo giocare una buona difesa, mostrare carattere e combattività, ma non è abbastanza.”

“Milano ha più giocatori capaci di segnare molti punti. Giocano bene in transizione e hanno un attacco basico ed essenziale. Dobbiamo essere pronti a difendere 1-vs-1.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Kazan-Monaco (R2): I monegaschi si confermano la sorpresa di questo inizio di EuroLeague

Sorpresa, ma non tanto, in Kazan–Monaco, che apre la seconda giornata del Round 2 di EuroLeague. La vittoria alla fine va ai ragazzi di Mitrovic, vera sorpresa in questo inizio di EL, per 88 a 80 dopo un tempo supplementare, in una partita dai due volti come spesso accade in […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: