Il Punto di Toni Cappellari: La mia Milano e quella di oggi, la leadership di Melli e l’elogio del Trinka

Eurodevotion
0 0
Read Time:2 Minute, 6 Second

Il Punto di Toni Cappellari, dopo le tante discussioni provocate la scorsa settimana, torna su Eurodevotion.

Il nuovo format del Punto di Toni Cappellari torna dopo la prima notte, magica per Milano, di Eurolega.

1. Olimpia splendida contro il CSKA. La difesa mi ha ricordato parzialmente quella dei tempi d’oro della tua Milano che vinceva. Sei d’accordo e quali similitudini eventualmente trovi?

In difesa forse eravamo meglio noi, grazie a gente come Vittorio Gallinari e Dino Meneghin. AX in difesa ha Giampaolo Ricci che assomiglia un po’ a V.Gallinari, anche se in attacco è assai meglio. Noi in attacco grazie al talento di Mike D’Antoni giocavamo una pallacanestro più varia e non solo tiro da fuori, ma quello offensivo è un confronto difficile, visto come è cambiato il gioco.

2. Nik Melli mi pare il giocatore chiave. Può essere il leader tecnico ed emotivo di questa Milano anche in presenza di personaggi come Hines o il Chacho?

Nicolò si è integrato benissimo, conosceva già Milano e l’Olimpia. E’ sicuramente un ottimo giocatore sia in attacco che in difesa e si integra con i tiratore biancorossi, ottimo a rimbalzo in entrambe le fasi. Per la leadership credo sia giusto dare un po’ di tempo, visti i tanti campioni in squadra.

Olimpia-Cska


3. A proposito di Hines e Rodriguez… Messina sinora  può utilizzarli solo 20 minuti in Eurolega e farli riposare in Campionato. E’ mossa decisiva nell’ottica di una stagione così lunga?

Messina ha un esercito di giocatori e li gestisce tra campionato e Euroleague, quindi…


4. Trinchieri ancora una volta sfiora il miracolo a Tel Aviv senza ben 6 giocatori. Pochi lo conoscono come te: in cosa è veramente speciale il Trinka?

Il Trinka è un eccellente allenatore con un carattere assai forte. Venne a Milano e si formò grazie alla nostra scuola. Necessita di un GM che ne freni a volte l’aggressività, ma ciò non toglie che sia un SUPER COACH!


5. In LBA si confermano ottime cose da Treviso, così come da Derthona a cui si aggiunge Reggio Emilia. Mi pare che il livello tecnico stia salendo, finalmente…

Treviso, come già detto la scorsa settimana, con Vazzoler, Gracis e Menetti è una ottima squadra. A Tortona Marco Ramondino è un eccellente coach e dirigente che fa tutto bene. A Reggio Emilia Attilio Caja ha trovato la sua casa e gestisce con Dalla Salda una  squadra che gioca bene in attacco e benissimo in difesa. Abbiamo almeno otto squadre buone, di cui tre ottime.

.



Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

#GraciasPau : nel momento del ritiro Pau Gasol è ancora più grande di quanto sia stato in campo

#GraciasPau . Non c’è altro da aggiungere in una giornata che sancisce l’abbandono del gioco da parte di uno dei più grandi di sempre. Leggenda è termine di cui spesso un po’ tutti abbiamo abusato (e lo faremo ancora, peccatori…) ma ieri, 5 ottobre 2021, si chiude una carriera che […]
#GraciasPau

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: