Real Madrid – Tenerife (G4), i blancos non si fermano

Giorgio Mastrogiacomo
0 0
Read Time:1 Minute, 34 Second

Prosegue la marcia perfetta dei ragazzi di Pablo Laso in campionato, vincitori anche su Tenerife. Real Madrid – Tenerife, infatti, si è conclusa con un netto 86-77 e che ha visto i blancos andare avanti nel punteggio fin dall’inizio del match. Nulla da fare, invece, per Fitipaldo e compagni, costretti alla seconda sconfitta su quattro partite.

Il dominio sotto canestro

Fin da subito era stato chiaro che l’assenza di Shermadini avrebbe pesato, e non poco, per Tenerife. Quello che, però, con grande probabilità coach Vidorreta non pensava è ciò che è successo nel match di ieri contro il Real Madrid. Tavares, Poirier e Yabusele hanno avuto vita fin troppo facile nel pitturato, sia in attacco, ma soprattutto in difesa. Al termine dei quaranta minuti i punti segnati dal duo francese e dal capoverdiano sono stati ben ventotto, con Laso che ha potuto far rifiatare i suoi lunghi in vista dell’impegno di venerdì contro l’Olympiakos.

Real Madrid - Tenerife

La difesa del Real Madrid

Oltre al dominio nel pitturato, però, il Real Madrid è stato capace di avere la meglio in tutta la metà campo difensiva, concedendo pochissimo ai suoi avversari. Tenerife, dal canto suo, non è quasi mai stata in grado di superare la difesa dei padroni di casa, faticando non poco ad arrivare a canestro. Una difesa che, come detto nel punto precedente, ha permesso ai blancos di avere sempre in mano questa Real Madrid – Tenerife, nonostante una fase realizzativa non delle migliori.

Real Madrid - Tenerife

Fitipaldo

La difficoltà realizzativa di Tenerife si può riassumere usando solamente il nome del uruguaiano. Oltre a lui, infatti, solamente l’ex Virtus Bologna Gamble è riuscito a superare la doppia cifra con 12 punti. Un dato che fa capire come i 24 punti realizzati ieri sera siano stati una vera e propria oasi in mezzo al deserto nel tentativo di rimanere sempre in partita. Oasi che, inevitabilmente, non è basta per superare i blancos.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Andrea Trinchieri: Siamo qui per coltivare sogni, ma in Eurolega è durissima stare in alto

Andrea Trinchieri è stato ospite nella prima puntata di AREA 52, il nuovo contenitore su Twitch.tv che vuole diventare il riferimento per il mondo di Eurolega ed Eurocup. Andrea Trinchieri, ospite di AREA 52, ha toccato diversi argomenti che riguardano il suo Bayern nonché l’intero mondo di Eurolega. Sul suo […]
Andrea Trinchieri

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: