Euroleague Man of the week: Elie Okobo

Matteo Carniglia

Grande esordio del playmaker francese in Eurolega. Nessun errore e vittoria del suo Asvel

1 0
Read Time:2 Minute, 1 Second

Euroleague Man of the week sarà una delle nuove rubriche che vi accompagnerà ogni domenica indicando, a nostro modesto parere, quale è stato il personaggio della settimana in Turkish Airlines Euroleague.

Non necessariamente un giocatore, tanti sono i protagonisti che contribuiscono a rendere unica la manifestazione più affascinante del vecchio continente in ambito cestistico.

Jean Claude Mariani e il sottoscritto avranno il piacere di accompagnarvi in questo viaggio che ci permetterà di raggiungere ogni fine settimana una città, una storia diversa.

Nuova stagione e tempo di esordio per molti.

Inevitabile osservare con attenzione e curiosità l’impatto degli esordienti ed individuare in uno dei “rookies” il primo Man of the week.

Tanti sono stati ad impressionare in positivo, nessuno, almeno ai miei occhi, come Elie Okobo.

Il playmaker francese, scelto al numero 31 dai Phoenix Suns nel 2018, è stato uno dei colpi estivi dell’Asvel.

Paragonato, nei giorni del draft, a Quinn Cook, ha immediatamente colpito gli analisti per atletismo, capacità difensive e un abilità nel giocare in 1vs1.

Skills che hanno convinto ad investire su di lui tre anni fa in Arizona nonostante evidenti difficoltà nel coinvolgimento dei compagni e nella scelta dei tiri migliori.

L’esordio in Euroleague è stato da urlo, in termini offensivi, anche se il solo assist palesa come dal punto di vista della regia il giovane francese possa ancora migliorare.

23 punti con 9/9 al tiro sono comunque un ottimo biglietto da visita.

Il giocatore si è così espresso a fine partita:

Volevamo ottenere la prima vittoria in casa in Eurolega. Sapevamo di giocare contro una buona squadra ma siamo stati pronti. L’energia in fase difensiva è ciò che ci permette di essere migliori anche in attacco. Abbiamo una buona chimica e tutti sanno benissimo quale sia il proprio ruolo. Stiamo giocando nel modo giusto, in maniera altruista. Siamo un buon gruppo e lo staff tecnico sta facendo un ottimo lavoro.

Parole chiave di uno dei possibili punti di forza di una squadra che grazie al grande atletismo e fisicità può ancora stupire.

“Allons enfant de la patrie, le jour de gloire est arrivè”, proprio l’inizio dell’inno francese ci riassume la prima giornata di “gloria” per le due squadre transalpine, entrambi vincenti.

Tutto questo grazie anche ad Okobo, il nostro primo Man of the week.

Euroleague Man
Credits: profilo ufficiale twitter Asvel

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurodevotion-Backdoor Podcast: il Round #1 ci ha detto che...

Eurodevotion-Backdoor Podcast al primo appuntamento stagionale. Un Round #1 con alcune cose interessanti ed altre non proprio memorabili. Torna l’appuntamento settimanale con il podcast congiunto Eurodevotion-Backdoor. Il Round #1 di Eurolega ci ha fatto vedere alcune (poche) cose interessanti, che si sono accompagnate ad un gruppo di gare che hanno […]
Eurodevotion-Backdoor

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: