Sala stampa: Le parole dei Coach dopo la seconda serata del Round #1

alberto marzagalia
0 0
Read Time:2 Minute, 7 Second

Sala stampa. Le parole dei Coach dopo le gare di ieri sera completano il primo turno di Eurolega.

UNICS v ZENIT

Velimir Perasovic (Unics): «La chiave è stata la nostra difficoltà in attacco nel secondo tempo. Non riuscivamo a segnare canestri facili a causa di un cattivo posizionamento sul campo e di cattive decisioni. Non siamo poi riusciti a fermare Baron, che ha deciso la partita con quelle tre triple. Inoltre abbiamo avuto problemi a rimbalzo per l’intero incontro».

Xavi Pascual (Zenit): «Da un parte sono contento, dall’altra è chiaro quanto dobbiamo crescere. E’ stata la gara che ci aspettavamo. Siamo andati avanti di 10 ma poi abbiamo perso il controllo».

FENERBAHCE v STELLA ROSSA

Sasha Djordjevic (Fenerbahçe): «Non abbiamo approfittato delle 21 perse loro, causate dalla nostra ottima difesa per tutta la gara. Non abbiamo capitalizzato ciò, ma è normale all’inizio della stagione».

Dejan Radonijc (Stella Rossa): «Inizio gara terribile per noi, poi siamo cresciuti. Nel secondo tempo abbiamo fatto quanto serviva per stare in gara, ma negli ultimi dieci minuti non siamo riusciti a cambiare le cose definitivamente. Alla fine buona partita, ma non posso essere contento per una sconfitta».

ASVEL V ZALGIRIS

TJ Parker (Asvel): «Difesa dopo difesa, passandoci la palla e mettendo i tiri che contavano: è una vittoria di squadra. Okobo e Jones sono le due principali armi per guidare l’attacco, ho piena fiducia in loro».

Martin Schiller (Zalgiris): «Non siamo riusciti a fronteggiare la loro aggressività su entrambi i lati del campo. Sul 50-50, dopo il timeout, hanno messo tre triple, due molto contestate, poi è arrivato un altro parziale e non siamo stati capaci di fermare l’emorragia».

OLYMPIACOS v BASKONIA

Georgios Bartzokas (Olympiacos): «Molto solidi in difesa, abbiamo eseguito il piano partita. Tirando male da tre abbiamo vinto facilmente grazie ai recuperi ed agli assist».

Dusko Ivanovic (Baskonia): «Sapevamo cosa fare per batterli ma ci hanno superato con la loro aggressività. 5 perse nei primi 5 minuti e 15 nel primo tempo…»

BARCELLONA v ALBA

Sarunas Jasikevicius (Barcellona): «Abbiamo giocato bene a lungo, con una pausa solo nel terzo quarto, ma è colpa mia più che della squadra. Ho iniziato con le rotazioni pensando un po’ alle prossime (era la prima di 4 gare in 6 giorni)».

Israel Gonzalez (Alba): «Non siamo al 100% oggi e lo sapevamo, con tante assenze nella posizione di “5”. La squadra è stata sorpresa dal livello del Barcellona all’inizio. Sono però un po’ contento per la reazione nel terzo quarto. In fondo li abbiamo costretti a 14 perse».

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Euroleague Weekly #1: Real, Olimpia e Barça fanno la voce grossa

Euroleague Weekly al primo appuntamento della stagione. Partono forte Real, Olimpia e Barça. Subito bene Mirotic, Melli, Tavares e Wilbekin. La prima palla a due viene alzata a Montecarlo e ed in 1’06” Mike James piazza schiacciata e tripla da 13 metri. Se solo non fosse la storia della rondine […]
Euroleague Weekly

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: