Le parole dei coach dopo la prima giornata

Giorgio Mastrogiacomo
0 0
Read Time:2 Minute, 25 Second

Tutte le parole dei coach dette in conferenza stampa dopo il primo giovedì della stagione 2021/2022 dell’Eurolega.

Monaco – Panathinaikos 75-63, le parole dei coach

Zvezdan Mirotic (Monaco): “Prima della partita abbiamo dovuto gestire l’emozione, ma nonostante questo i miei giocatori hanno giocato in modo ottimale. Il mio staff è stato molto bravo ad analizzare al meglio il Panathinaikos, anche se abbiamo avuto poco tempo per prepararci al match. Abbiamo vinto un partita tutt’altro che facile.”

Dimitris Priftis (Panathinaikos): “Non abbiamo iniziato il match in attacco nel migliore dei modi. Faticavamo molto nel trovare una soluzione, nel far girare il pallone ed eravamo troppo statici. Per quanto riguarda la difesa non posso lamentarmi, ma dovremo lavorare sui nostri errori.

Maccabi Tel Aviv – Bayern Monaco 69-68, le parole dei coach

Giannis Sfairopoulos (Maccabi Tel Aviv): “Voglio congratularmi con i miei giocatori per la vittoria al debutto in questa nuova stagione. Vincere la prima non è mai facile, soprattutto per la squadra di casa. Il Bayern ha giocato un ottima partita, dandoci filo da torcere per tutti e quaranta i minuti. Abbiamo degli ottimi giocatori e dovremo sicuramente lavorare per migliorare i nostri errori. Sono molto contento del ritorno del pubblico, ci ha dato un grande aiuto soprattutto nel finale.”

Andrea Trinchieri (Bayern Monaco): “Tornare a sentire il pubblico incitare la propria squadra è stato fantastico. Abbiamo giocato una buonissima partita, tirando meglio, conquistando più rimbalzi e avendo una valutazione complessiva maggiore, ma torniamo a casa con una sconfitta. Dobbiamo imparare da questi match, perché, nonostante le assenze, non abbiamo sfigurato. Dovremo lavorare molto per farci trovare pronti per il prossimo incontro.”

Olimpia Milano – Cska Mosca 84-74, le parole dei coach

Ettore Messina (Olimpia Milano): “Siamo partiti un po’ timidi, ma con il tempo i giocatori hanno preso consapevolezza dei loro mezzi, crescendo in difesa. Battere il Cska è sempre emozionante, non potevo chiedere regalo di compleanno migliore. La strada è ancora molto lunga, quindi festeggeremo stasera e domani torneremo subito al lavoro.”

Dimitris Itoudis (Cska Mosca): “Voglio congratularmi con Milano per la vittoria di stasera. Siamo partiti subito forte, ma non abbiamo saputo contrastare la loro fisicità crescente. Dopo un primo quarto con percentuali di tiro altissime siamo calati, senza rispondere. Nel secondo tempo le cose sono addirittura peggiorate, con il crescere del nervosismo anche le cose più semplici sembravano impossibili.”

Real Madrid – Anadolu Efes 82-69, le parole dei coach

Pablo Laso (Real Madrid): “Battere i campioni in carica è sempre bello. Oggi siamo stati superiori sia in attacco che in difesa, riuscendo a mantenere questo gap per tutto il match. Partire bene ci ha aiutato, relegandoci al compito di dover amministrare il vantaggio costruito.”

Ergin Ataman (Anadolu Efes): “Non ho mai visto un quarto peggiore di quello di oggi. E’ stato come se fossimo venuti a Madrid in vacanza e non per giocare. Questa è l’analisi del gioco di stasera.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Olimpia-Cska: notte da leoni milanese, maledizione infortuni senza fine per i russi

Olimpia-Cska: biancorossi da impazzire. Il Cska perde una partita dura, ma il problema più grande non è certo quello. Una notte che l’ambiente milanese difficilmente poteva immaginare dopo le ultime due settimane stracolme di critiche che erano sì reali per quanto visto, ma altrettanto esagerate in virtù del fatto che […]
Olimpia-Cska

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: