Euroleague preview 2021/22: Panathinaikos

frcata7
0 0
Read Time:5 Minute, 56 Second

Per la squadra di OAKA è molto probabile che ci saranno ancora tempi di magra; il Panathinaikos, infatti, si appresta ai blocchi di partenza della stagione 2021/22 di Eurolega con poche di possibilità di centrare anche solo i playoffs e con un roster che non si avvicina nemmeno lontanamente a quello che i tifosi greci si erano abituati un decennio fa o giù di lì.

Proprio nella mitologia greca c’era un celebre personaggio chiamato Atlante ed era colui che era indicato a reggere sulle sue spalle il mondo conosciuto, o meglio il globo. Sono celebri infatti le immagini raffiguranti un possente uomo che, piegato sulle gambe, si sforza per sostenere su di sé quella grande sfera che è la Terra.

Ecco, molto simile sarà quest’anno il compito per Ioannis Papapetrou in questo Pana un po’ nuovo e con diverse debolezze che avrà dannatamente bisogno del suo giocatore migliore soprattutto nei momenti caldi. Cosa che, per altro, si è già vista nel torneo di preseason a Monaco di Baviera in cui Papapetrou ha messo a segno 41 punti per battere dopo un supplementare la Virtus Bologna di Sergio Scariolo.

Papapetrou, il Pana è sulle sue spalle

Panathinaikos: il roster

Il reparto guardie è cambiato a metà rispetto alla scorsa stagione. Entrambi nuovi i volti in cabina di regia: sono arrivati infatti Kendrick Perry e Daryl Macon con il primo che dovrebbe essere il titolare della squadra. Perry è un play molto dinamico, rapido, con buon tiro, buona capacità di andare a canestro ed ottimo assist-man; il tutto farcito con la sua esplosività. Macon è un tipo di giocatore più ordinato e compassato, ma dotato forse di un tiro più preciso.

Nello spot di “2”, invece, confermati i due nomi dell’anno scorso: Nemanja Nedovic e Howard Sant-Roos. Il primo sarà il secondo faro della squadra dopo Papapetrou: un giocatore che ormai conosciamo molto bene dopo gli anni passati a Milano, Tiratore di grande efficacia, sia sugli scarichi che dal palleggio, in grado di risolvere spesso la situazione quando la palla scotta: insomma, giocatore anche da clutch. Sant-Roos, d’altro canto, sarà lì pronto per dare solidità. A completare il pacchetto Lefteris Bochoridis.

Il reparto ali del Pana, invece, sarà molto povero. Non tanto di talento, perchè quando c’è Papapetrou il talento non manca; ma in quanto a numeri. Infatti oltre ai due titolari, il sopracitato capitano e Okaro White, gli unici due sostituti sono Leonidas Kaselakis e Eleftherios Mantzoukas, due che di Eurolega non hanno masticato nulla.

Come detto, soprattutto dopo l’addio sofferto ed anche inaspettato di Mario Hezonja, le sorti dei greens sono tutte nelle mani di Ioannis Papapetrou che ha rinnovato rifiutando anche il corteggiamento del Barcelona. Fadeaway sublimi, tiro elegante e letale, gioco in post altrettanto elegante…ormai il suo modo di stare in campo dovremmo conoscerlo. A fianco a lui ci sarà White, reduce da un’ottima stagione alll’UNICS Kazan. Porterà ancora raggio di tiro ed uno spiccato atletismo.

Sotto canestro ci sarà ancora Georgios Papagiannis, centrone di 220 cm, rim protector ed uno dei compagni preferiti di pick&roll di Papapetrou. Interessanti anche i miglioramenti che ha dimostrato al tiro nella passata stagione; ci si aspettano ancora dei passi in avanti da lui. Oltre a lui ci sarà l’esperienza di Jeremy Evans e il clamoroso atletismo del giovane Jehyve Floyd che in Israele ha fatto vedere grandi cose e da cui ci si aspetta molto.

Kendrick Perry, il nuovo play del Pana

(1/3, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire la lettura)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

EUROLEAGUE PREVIEW 2021/2022: Zalgiris Kaunas

Il basket in Lituania è una religione e il profeta è uno e uno solo: lo Zalgiris Kaunas. La Mecca della Zalgirio Arena è tappa fondamentale dell’itinerario di pellegrinaggio dei templi d’Eurolega e lo spettacolo che un luogo del genere offre è da sempre celestiale sia sul parquet sia sugli […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: