Euroleague Preview 2021/22: la “breaking point” season del Maccabi

Luca Castellano

Il Maccabi Tel-Aviv è la prossima squadra delle Euroleague Preview 2021/22 targate Eurodevotion. Riusciranno i ragazzi di coach Sfairopoulos a riscattare la scorsa stagione?

0 0
Read Time:4 Minute, 9 Second

E’ fine settembre e ormai il tempo di preparazione volge pian piano al termine per lasciar spazio al vero e proprio basket giocato. In Italia, come in tutta Europa, ormai è tempo di iniziare a capire quali sono le vere ambizioni di ciascun team anche in ambito internazionale. La settimana di presentazioni delle squadre partecipanti alla prossima Turkish Airlines Euroleague targata Eurodevotion, continua con la scoperta di una squadra storica e pronta alla sua rivalsa dopo una stagione ampiamente deludente. La Euroleague Preview 2021/22 di oggi è interamente dedicata al Maccabi Tel-Aviv.

Euroleague Preview 2021/22: le novità del roster Maccabi

Una delle delusioni della passata stagione ha deciso di rinnovare completamente gran parte del proprio roster, cambiando tanti nomi che nella passata stagione sono andati al di sotto delle aspettative o hanno già dimostrato che l’aria di Tel-Aviv gli poteva stare molto stretta. Tyler Dorsey, Elijah Bryant sono le due cessioni dolorose della passata stagione e ad aggiungersi ci si è messa la separazione anche con Dragan Bender, big man tra gli altri ex Phoenix Suns in Nba.

Il front-office giallo-blu nonostante le cessioni importanti non è stato di certo a guardare e ha costruito la sua solida squadra da far ruotare intorno alla vera stella del Maccabi: Scottie Wilbekin. Gli arrivi infatti di Derrick Williams dal Valencia e il ritorno dopo una sola stagione di Jalen Reynolds dal Bayern Monaco di coach Trinchieri, garantisce molta più sostanza e costanza da apportare insieme ad Ante Zizic, uno dei veri flop della passata stagione.

A tutto ciò va aggiunta la presa di James Nunnally. L’ex Olimpia Milano non ha davvero nulla da perdere in quel di Tel-Aviv e potrebbe essere l’altra vera chiave offensiva del gioco ultra-concentrato sulla difesa visto nelle ultime tre stagioni. L’altra grave perdita del gioiello Zoosman volato in Germania sponda Alba Berlino è stata rimpiazzata con le conferme di Caloiaro e Blayzer e il ritorno di Jake Cohen oltre che la certezza assoluta di capitan John Di Bartolomeo. A completare il roster giallo-blu le prese dal campionato israeliano del big man Sorkin e delle due guardie Keenan Evans e Kameron Taylor.

Euroleague Preview 2021/22: Derrick Williams e il ritorno di Jalen Reynolds. I due americani insieme all’approdo di Nunnally sono i veri fiori all’occhiello del mercato del Maccabi Tel-Aviv

(1/3, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire la lettura)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Altra tegola Virtus Bologna: lesione del legamento crociato per Abass

La sfortuna sembra perseguitare la Virtus Bologna in questo avvio di stagione: dopo il virtus intestinale di Mannion e la rottura del tendine rotuleo di Ekpe Udoh, è arrivato la lesione del legamento crociato per Awudu Abass, infortunatosi ieri nella gara giocata in campionato contro Trento. Ecco di seguito il […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: