Liga Endesa: “Estamos de vuelta”! Riparte il più grande campionato d’Europa. Guida e curiosità

0 0
Read Time:5 Minute, 34 Second

Liga Endesa al via nel pomeriggio di oggi. La guida ad un torneo senza pari nel vecchio continente.

Oggi alle 1800, quando si alzerà la palla a due al Palau d’Esports Municipal de Badalona, la “Penya” e Bilbao apriranno al stagione 2021/22 del torneo nazionale più importante d’Europa. Alla stessa ora scenderanno in campo Breogan Lugo e Tenerife.

In serata, ore 2045, il Real Betis Siviglia ospita Andorra, mentre il piatto forte della giornata, stesso orario, è rappresentato dalla sfida della Fonteta, dove il Valencia ospita il Baskonia in un duello tra big di Eurolega ed Eurocup.

Domani allora di pranzo (1230) ecco il Barça al Palau contro Murcia e Fuenlabrada contro Gran Canaria, molto attesa sia in patria che in Eurocup.

Zaragoza-Manresa sarà la partita delle 1700, seguita dal Real, fresco campione di Supercopa, che ospiterà Burgos.

Chiude la giornata Malaga, alle 2000 al Martin Carpena, contro il Monbus Obradoiro, squadra di Santiago de Compostela.

FAVORITE E SFIDANTI

Le grandi di Spagna non possono sottrarsi ai favori del pronostico. Se parecchia stampa iberica vede il Barça in vantaggio sul Real, il primo verdetto stagionale ha detto che sottovalutare gli uomini di Laso è operazione ardua, come sempre.

Dietro c’è un gruppo di squadra ambiziosissime, guidate dal Baskonia di Dusko Ivanovic, molto cambiato ma sempre in alto. Poi Tenerife, ottima in semifinale di Supercopa e molto ben allenata da Txus Vidorreta, Valencia, eternamente competitiva, che presenta la grande sfida di Penarroya in panchina, il quale vuole dimostrarsi Coach di alto livello dopo la magica esperienza di Burgos, Badalona, i cui reali limiti vanno ancora scoperti del tutto, e Gran Canaria, che ha costruito un roster di tutto rispetto che può pensare in grande sia in Liga che in Eurocup.

Malaga pare un passettino indietro, insieme a Manresa, Andorra e Murcia, squadre molto ben gestite e sempre competitive.

Burgos, Bilbao, Betis, Obradoiro, Zaragoza, Murcia, Fuenlabrada e Breogan a seguire con prospettive sulla carta inferiori ed una lotta retrocessione che sarà durissima. Attenzione però, perchè qui si gioca bene a qualsiasi livello e non è da escludere che da questo lotto esca una sorpresa in grado di inserirsi nella lotta Playoff. Le stesse grandi rischiano sempre su questi campi, dove il livello rimane di valore.

(1/5, scorri in fondo per cambiare pagina e continuare la lettura)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurodevotion-Backdoor Podcast: siamo tornati...

Eurodevotion-Backdoor Podcast: dopo tre mesi torna il nostro appuntamento congiunto. In fondo le nostre chiacchierate ci mancavano, così come ci mancavano i tanti commenti ed il coinvolgimento di tutti voi. Ieri sera siamo tornati, con tanti temi ed una prima introduzione della nuova stagione di Eurolega. Petrusev è un upgrade […]
Eurodevotion-Backdoor

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: