Hervey: sono in un club di campioni

Balbo
0 0
Read Time:1 Minute, 51 Second

Altra giornata di presentazioni in casa Virtus, dopo Udoh, oggi tocca a Ruzzier, Ceron, Hervey e Jaiteh.

Le parole di Mouhammadou Jaiteh“Non vedo l’ora di iniziare, le prime impressioni sono più che buone. Rispetto all’esperienza di due anni fa a Torino ho più esperienza, più energia, ho giocato in campionati diversi da quello italiano e ho avuto esperienze che mi hanno aiutato. Con Ceron mi sono incontrato in una circostanza sfortunata e rivederlo di nuovo in una situazione felice è la chiusura di un cerchio.”

Le parole di Kevin Hervey“Questo club ha vinto il titolo lo scorso anno e adesso siamo qui e vedo perché questo club ha vinto, posso toccarlo con mano. Quest’estate ho rivisto alcune partite che ho giocato e ho capito cosa posso migliorare e come ho giocato in alcune situazioni. Già nella passata stagione avevo capito che questo era un club di campioni, ora sono contento di farne parte.”

Le parole di Marco Ceron“È stato un gesto graficamente per me e per quello che ho passato in questi due anni. Sono cresciuto con l’idolo Belinelli, Teodosic l’ho sempre seguito in tv: per me è un onore, affronterò il mio ruolo sempre con il sorriso, solo con l’orgoglio di giocare con questa maglia. Mi godo questo momento. Ho fatto un percorso sicuramente diverso da quello degli altri, caratterialmente mi sento più forte. Il mio sarà un ruolo per il quale per qualche mese non giocherò e mi allenerò soltanto: io però ho passato un anno senza giocare e quindi adesso sono sereno, se ci sarà bisogno mi farò trovare pronto.”

Le parole di Michele Ruzzier“È stata una scelta molto facile perché volevo mettermi in gioco in un roster lungo e quando Coach Scariolo mi ha chiamato non potevo dire di no. Sarà un’esperienza di crescita in una grandissima squadra. Sono pronto a fare cose semplici in attacco e dare tutto in difesa. A Bologna ovviamente si respira basket e so bene quanto la tifoseria ci tenga. Sono contento di giocare con Nico e Pajo, sono il futuro e sono pronto a condividere consigli se me li chiederanno.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Il Partizan firma Yam Madar

Dopo averlo selezionato al secondo giro nel draft NBA del 2020, i Boston Celtics non hanno deciso puntare su Yam Madar, che ha firmato ufficialmente con il Partizan di Obradovic. Yam Madar sarà un giocatore della squadra serba per i prossimi tre anni, con il Partizan che ha pagato un […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: